facebook twitter rss

Mogliano, sorpresa al primo Consiglio:
si dimettono Ramadori e Nardi
Flavio Zura nominato vicesindaco

ASSISE - Il candidato sconfitto dal nuovo primo cittadino Cecilia Cesetti e il più votato della lista "Siamo Mogliano" sostituiti da Marianna Matricardi e Matteo Zazzaretta. Assegnate le deleghe: gli assessori, oltre all'ex sindaco, sono Ilenia Marcattili, Adriano Nardi e Simone Settembri
domenica 16 Giugno 2019 - Ore 14:51 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
54 Condivisioni

 

Silvano Ramadori

 

Si è insediato per la prima volta il nuovo Consiglio comunale di Mogliano guidato dalla neo eletta sindaco Cecilia Cesetti. Subito una sorpresa, con le dimissioni del candidato sconfitto Silvano Ramadori e del più votato della lista Siamo Mogliano, Tonino Nardi, che verranno sostituiti da Marianna Matricardi e Matteo Zazzaretta. Come di consueto la cerimonia, che si è svolta venerdì, è stata ufficializzata dal giuramento del proclamato sindaco seguito dalla presentazione della Giunta e dei consiglieri comunali a cui sono state assegnate le deleghe.

 

Il sindaco Cecilia Cesetti

Il vice sindaco è l’ex primo cittadino Flavio Zura, delega lavori pubblici, mentre gli assessori sono Ilenia Marcattili che si occuperà di servizi sociali e casa di riposo, Adriano Nardi, sport e tempo libero e Simone Settembri, cultura e turismo. Benedetto Perroni sarà il capogruppo, con delega al bilancio, personale e programmazione, Vincenzo Lombi seguirà comunicazione, promozione dell’ente e sistemi informativi, Serena Mercuri si occuperà di finanziamenti, reperimento fondi e innovazione e Alessio Sergolini seguirà il rapporto con associazioni e manifestazioni e rapporti con la Pro loco. Il consiglio è poi proseguito con la discussione dei punti all’ordine del giorno, dove la maggioranza ha anche manifestato l’interesse di creare nuovi istituti di confronto con la minoranza. Per il gruppo Mogliano 313 siedono in assemblea Marco Petrelli e Corrado Nardi.

Mogliano al centrodestra: Cecilia Cesetti sindaco, secondo Ramadori



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X