Ragazzino sorpreso a giocare,
chiusa una sala scommesse

MACERATA - Provvedimento del questore Antonio Pignataro per l'Eurobet di via Morbiducci: 30 giorni di stop
- caricamento letture

Ragazzino sorpreso a giocare, scatta la chiusura per una sala scommesse. Il provvedimento è stato emesso dal questore Antonio Pignataro nei confronti della Eurobet di via Morbiducci a Macerata. Trenta i giorni di chiusura imposti.

sequestro-eurobet_via_cincinelli-6-650x365

La notifica del provvedimento

Gli agenti della Divisione amministrativa diretta dal commissario Vincenzo Ionni e i colleghi dell’Ufficio prevenzione diretto da Lorenzo Commodo hanno notificato stamattina il provvedimento. La decisione è stata presa dopo l’esito di un controllo effettuato qualche giorno fa. In quell’occasione gli agenti trovarono all’interno della sala scommesse, peraltro in un orario (dalle 15 alle 20) in cui doveva essere chiusa come disposto dall’ordinanza del sindaco, sia un 46enne nigeriano irregolare in Italia e per cui sono state avviate le pratiche per l’espulsione; sia un ragazzino di 16 anni appunto, residente in città, che era lì proprio per piazzare alcune scommesse. Inoltre, sempre all’interno del locale, era stata accertata la presenza di nove persone, alcune delle quali già note per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di sostanze stupefacenti. Da qui il provvedimento del questore, il secondo per lo stesso locale, chiuso già a gennaio per 15 giorni. Un’attività quella di oggi che conferma l’attenzione della polizia alla lotta contro la ludopatia, sia sul fronte della prevenzione con incontri che vengono effettuati negli istituti scolastici della provincia e con progetti educativi come ad esempio “Tra Palco e Realtà”, sia sul fronte della repressione.

sequestro-eurobet_via_cincinelli-1-650x365

sequestro-eurobet_via_cincinelli-5-650x365

sequestro-eurobet_via_cincinelli-4-650x365

sequestro-eurobet_via_cincinelli-2-650x365



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X