Le Grotte di Frasassi
a ‘La Vita in Diretta’

GENGA - Il servizio condotto dal giornalista Giuseppe Rinaldi andrà in onda giovedì 30 maggio su Rai1
- caricamento letture

il-giornalista-Giuseppe-Rinaldi-con-gli-scopritori-Giancarlo-Cappanera-e-Fabio-Sturba

il giornalista Giuseppe Rinaldi con gli scopritori Giancarlo Cappanera e Fabio Sturba

 

Talmente belle, da dover essere raccontate. Con questa missione la troupe del programma Rai “La vita in diretta” ha fatto ingresso alle Grotte di Frasassi per raccontarne la scoperta e l’importanza turistica. A condurre lo speciale, che andrà in onda il prossimo 30 maggio, il giornalista Rai Giuseppe Rinaldi, che ha intervistato gli speleologi scopritori Fabio Sturba, Giuseppe Gambelli, Giancarlo Cappanera e Rolando Silvestri. A fare le veci del Consorzio Frasassi il Vicepresidente Riccardo Strano che ha sottolineato l’importanza dell’ente consortile per la gestione dei servizi rivolti ad un turismo in costante crescita e sempre più in cerca di proposte integrate al territorio. Il primo set di riprese si è svolto nella Sala Abisso Ancona, il luogo della discesa dei primi speleologi che hanno messo piede nelle Grotte di Frasassi il 25 settembre del 1971. Una suggestione carica di emozioni e fascino raccontata dalla viva voce di chi è stato protagonista di quel giorno che ha cambiato per sempre le sorti dell’area di Frasassi. Poi i successivi “ciak” si sono svolti nella Sala delle Candeline, la più fotografata dai turisti e quella che più caratteristicamente rappresenta il complesso ipogeo tra i più celebri al mondo. Ancora una volta le Grotte di Frasassi, dopo il successo della trasmisisone “Meraviglie” di Alberto Angela, entreranno nelle case di milioni di italiani, suscitando stupore e interesse per questa autentica meraviglia della Natura.

il-giornalista-Giuseppe-Rinaldi-e-il-regista-Dean-Buletti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X