La piazzola di sosta diventa
una discarica a cielo aperto

SUPERSTRADA - Tra le uscite di Camerino e Serrapetrona, direzione mare, abbandonati nella vegetazione rifiuti di ogni genere: dalla bottiglie di plastica, passando per le lattine, fino ai contenitori di olio esausto e ai resti di cibo
- caricamento letture
rifiuti-superstrada2-650x433

I rifiuti abbandonati

 

Piatti di plastica, bottiglie di vetro, buste colme di rifiuti, cartoni, lattine, taniche di olio esausto e persino gusci di uova, come se quello fosse un punto di bivacco sistematico con annessa discarica di rifiuti a cielo aperto. E’ questa la cornice che fa da contorno alla piazzola di servizio della superstrada che collega Foligno a Civitanova in direzione mare, a metà tra le uscite di Camerino e Caccamo di Serrapetrona. Volgendo lo sguardo subito oltre gli arbusti che delimitano l’area, ci si trova difronte ad un terreno ridotto ad immondezzaio, colmo di ogni genere di rifiuti. Ennesimo caso di incivile disprezzo dell’ambiente e del territorio che si ripete sempre più frequentemente.

(f. m.)

rifiuti-superstrada3-650x433

rifiuti-superstrada1-650x433

rifiuti-superstrada4-650x433

rifiuti-superstrada5-650x433

rifiuti-superstrada6-650x433

rifiuti-superstrada7-650x433

rifiuti-superstrada8-650x433

rifiuti-superstrada10-650x433



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =