facebook twitter rss

E’ morto Lorenzo Farinelli,
il medico malato di linfoma

ANCONA - Il 34enne si è spento questo sera a casa per un peggioramento repentino delle sue condizioni di salute. Erano state avviate le pratiche per il viaggio negli Stati Uniti, dove si sarebbe sottoposto a una cura sperimentale per cercare di sconfiggere la malattia. I fondi erano stati raccolti dopo un video su Youtube in cui chiedeva aiuto
lunedì 11 Febbraio 2019 - Ore 21:32 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Lorenzo Farinelli nel video di Youtube

 

 

E’ morto Lorenzo Farinelli. Il medico malato di linfoma non-Hodgkin si è spento questa sera a causa del peggioramento delle sue condizioni di salute. Il decesso è avvenuto a casa, quando ormai erano state avviate le pratiche per il suo viaggio negli Stati Uniti. Quel viaggio che avrebbe potuto salvargli la vita. Negli Usa, Lollo doveva sottoporsi a una terapia sperimentale per curare il tipo di linfoma diagnosticato otto mesi fa e risultato essere chemio-resistente.  Per sostenere le spese del viaggio e della terapia, Lollo – medico con la passione della musica e del teatro – aveva lanciato su Youtube un appello agli utenti del web, avviando una raccolta fondi. In pochi giorni è stata raggiunta sulla piattaforma gofundme.com/salviamolo la somma di 600 mila euro, donati da circa 20 mila persone. Altre donazioni erano state fatte attraverso bonifici bancari e ricariche Postepay. In campo, per Lollo erano scesi anche i personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo, tra cui Christian De Sica ed Elisa Di Francisca. Questa sera, la malattia si è portato via Lollo. A un passo dal suo sogno di poter andare negli Stati Uniti e sperare di continuare a vivere.

Gli amici di Lollo: «Grazie per la vostra generosità»

Raccolta fondi per Lollo, raggiunto il traguardo dei 500 mila euro

«Ho un tumore, aiutatemi a combatterlo» Scatta la raccolta fondi per Lorenzo



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X