facebook twitter rss

Trapianti, “gli angeli del Natale”
salvano tre persone

UNA MARATONA di lavoro agli Ospedali Riuniti di Ancona. Effettuati tre trapianti, uno di fegato e due di reni su altrettanti pazienti grazie ad un donatore sul quale è stato effettuato un prelievo multiorgano
martedì 25 Dicembre 2018 - Ore 19:47 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
4K Condivisioni

Parte dell’equipe del professor Vivarelli

 

di Francesca Marsili

Una maratona quella avvenuta nella sala operatoria dell’Azienda ospedaliera ospedali riuniti di Ancona, iniziata nella notte della vigilia di Natale e conclusasi oggi pomeriggio. L’equipe diretta dal professor Marco Vivarelli direttore della chirurgia epatobiliopancreatica e trapianti assieme al tutto il personale del blocco operatorio ha eseguito tre trapianti: uno di fegato e due di reni su altrettanti pazienti grazie ad un donatore sul quale è stato effettuato un prelievo multiorgano.

Sono stati gli stessi membri dell’equipe ad effettuare il prelievo degli organi all’Ospedale San Salvatore di Pesaro verso le 23 del 24 dicembre per poi iniziare alle prime ore del giorno di Natale le operazioni chirurgiche all’Ospedale Torrette di Ancona. Un lavoro di squadra che ha visto coinvolte circa ottanta persone tra infermieri del blocco operatorio, anestesisti, nefrologi, chirurghi, coordinatori trapianti ed operatori socio sanitari e che ha permesso la salvezza per colui che ha ricevuto il fegato ed un miglioramento radicale della qualità della vita per coloro che hanno avuto il rene. “Nonostante la festivita’ e la stanchezza – racconta il dottor Federico Mocchegiani chirurgo e ricercatore che ha partecipato alle operazioni – è grande la soddisfazione per aver concluso un percorso molto difficile ed impegnativo e aver restituito la vita ai pazienti in lista di attesa ripaga ogni sacrificio”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page

Pubblicità elettorale





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X