Parcheggi coperti di neve, l’Apm:
«Nessun ticket per quelli inutilizzabili»

MACERATA - Stefano Cudini, presidente della municipalizzata, replica alle dichiarazioni del consigliere di opposizione Andrea Marchiori
- caricamento letture

Macerata_Neve2018_FF-9a-650x433

 

«L’azienda ha garantito il corretto funzionamento sia del servizio di trasporto urbano che dei parcheggi. Tutti gli accessi ai parcheggi in struttura sono stati liberati dalla neve già dalle prime ore della mattinata in modo da renderli fruibili all’utenza». Stefano Cudini, direttore generale dell’Apm di Macerata, replica alle dichiarazioni di Andrea Marchiori. Il consigliere d’opposizione aveva lamentato il fatto l’azienda non avesse sospeso il pagamento dei ticket per i parcheggi, visto che molti posti erano impraticabili per la neve.

Stefano-Cudini_Foto-LB

Paolo Cudini

«Molti stalli su strada – spiega Cudini – non erano utilizzabili per la neve accumulata ai lati delle vie. Ma in questo caso, nessun controllo né avviso di accertamento è stato elevato dagli ausiliari del traffico per le macchine in sosta. Apm è ben consapevole che la tariffa è correlata al servizio e, quindi, va pagata solo e in quanto il servizio viene correttamente svolto e usufruito. Analoghe modalità sono state applicate al trasporto urbano dove è stato garantito il transito di tutte le linee, tranne il passaggio al centro storico per motivi di sicurezza. Anche in questo caso, gli utenti che hanno regolarmente usufruito del servizio hanno pagato il biglietto».

Parcheggi coperti di neve «Ma la sosta bisogna pagarla lo stesso»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X