Centra due auto e scappa
ma lascia a terra la targa

CIVITANOVA - E' accaduto all'alba in zona stadio. I due veicoli erano di proprietà di padre e figlia
- caricamento letture

incidente-civitanova-1-300x400 di Laura Boccanera

Centra con l’auto una Mini in sosta, la spinge al di là dell’aiuola spartitraffico e colpisce un secondo veicolo parcheggiato dall’altra parte della carreggiata e poi scappa. Ha provocato un incidente, ma nella foga ha anche dimenticato la targa a terra, probabilmente caduta durante l’impatto un veicolo che questa notte ha colpito violentemente due auto appartenenti allo stesso nucleo familiare, una della figlia e una del padre. E’ successo a Civitanova, zona stadio, prima delle 5 quando un passante ha segnalato l’accaduto ai carabinieri prontamente intervenuti sul posto per ricostruire quanto avvenuto. Il proprietario della seconda vettura interessata, una Chrysler Voyager si è accorto solo dopo un po’ dalla finestra di casa di quanto era accaduto: «Mi sono svegliato attorno alle 2 di notte, poi alle 5.30 mia moglie mi chiama per avvertirmi che stanno armeggiando attorno alla mia macchina con un carroattrezzi – racconta S.R. il proprietario della Chrysler –  Solo a quel punto mi accorgo che l’auto di mia figlia, parcheggiata a spina di pesce davanti allo chalet Raphael Beach, davanti alla palestra, nel tratto in cui la strada riconduce verso il centro o verso la statale, era stata colpita violentemente, era stata sbalzata al di qua dell’aiuola spartitraffico e aveva avuto una spinta tale da riuscire a raggiungere la mia auto parcheggiata dall’altra parte della strada e colpirla. Una dinamica incredibile. Sono sceso in strada molto preoccupato e i carabinieri sono stati molto collaborativi e preparati, hanno fatto davvero un ottimo lavoro. Ero preoccupatissimo per i danni subiti, ma fortunatamente quell’automobilista ha lasciato a terra la targa». Il danno stimato è di circa 7mila euro per le due vetture. I carabinieri avrebbero già identificato il responsabile, è un uomo di Monte San Giusto che era alla guida di una Mercedes Glk.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X