Esce in bicicletta e si perde,
lo ritrova il maggiore Marinelli

PORTO RECANATI - Un anziano turista, proveniente dall'Umbria, non era ritornato a casa dopo aver perso l'orientamento. Le ricerche si sono protratte per tutta la giornata di ieri, sin quando il comandante della Compagnia dei carabinieri di Civitanova l'ha notato lungo la statale
- caricamento letture

 

Marinelli_Foto-LB

Il maggiore Enzo Marinelli, comandante della Compagnia di Civitanova

 

Perde la strada di casa durante una passeggiata in bicicletta, preoccupazione e paura per un anziano turista umbro in vacanza a Porto Recanati. A ritrovarlo in serata il maggiore dei carabinieri, Enzo Marinelli. Intervento ieri pomeriggio nella città costiera di villeggiatura da parte dei militari della stazione di Porto Recanati che si sono messi alla ricerca di un anziano turista dopo che la moglie aveva denunciato la sua scomparsa. L’uomo si era allontanato da casa in mattinata e era uscito in bicicletta per una passeggiata ma non vedendolo rientrare per l’ora di pranzo la moglie si è messa in allarme. L’anziano non aveva con sé il cellulare e mano a mano che aumentavano le ore cresceva anche la preoccupazione che potesse essergli capitato qualcosa e così la donna ha subito avvisato i carabinieri che hanno fatto scattare il protocollo di ricerca in caso di persone scomparse e hanno cercato di rintracciare l’uomo. Ma per tutto il pomeriggio le ricerche hanno dato esito negativo, in tutta Porto Recanati di lui non c’era traccia e così in serata anche il comandante della Compagnia dei carabinieri di Civitanova, il maggiore Enzo Marinelli si è diretto con la sua auto verso Porto Recanati lungo la statale. Aveva con sé sul cellulare la descrizione dell’uomo, della bicicletta e una fotografia. Proprio mentre transitava tra Civitanova e Porto Potenza ha individuato lungo la strada un ciclista e alcuni dettagli corrispondevano proprio all’uomo ricercato. Marinelli lo ha fermato e avvicinato e ha verificato che si trattava proprio dell’anziano umbro. Nel frattempo in direzione sud si era mosso anche il figlio dell’uomo arrivato da Perugia alla ricerca del padre. L’anziano, nonostante le molte ore trascorse sotto il sole e in mezzo alla strada, sta bene ed è stato riconsegnato alla cura dei suoi familiari. Ha raccontato di aver perso l’orientamento e di non essere riuscito a ritrovare la strada di casa.

(l. b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X