Mensa alla scuola d’infanzia:
festa per il taglio del nastro

LORO PICENO - Dopo la ricostruzione del primo piano dell'edificio danneggiato dal sisma, un altro importante passo. Il progetto è stato reso possibile grazie agli 800mila euro di contributo statale e alle donazioni di associazioni e Comuni. Il sindaco: "E' una bella giornata, risolviamo un problema che era diventato un'emergenza"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

WhatsApp-Image-2017-10-07-at-18.23.34-650x488

Il taglio del nastro

 

Una giornata di grande festa per celebrare un momento importante raggiunto grazie a tanto lavoro e a numerose opere di solidarietà. Nella mattinata di oggi alla presenza di sindaci, autorità, studenti e famiglie, è stata inaugurata la nuova mensa della scuola dell’infanzia Filippo Cecchi di Loro Piceno. Così, dopo la ricostruzione del primo piano della scuola ora si è passati all’apertura della mensa che rappresenta molto di più di un semplice spazio, la possibilità di riuscire nella realizzazione di opere pubbliche utilizzando al meglio tutte le risorse disponibili. “Oggi per noi è una bella giornata, risolviamo un problema che era un’emergenza perché i bambini nell’ultimo anno hanno mangiato in quella che prima era la palestra – ha commentato il sindaco di Loro Piceno, Ilenia Catalini -. Per soprattutto è il primo passo di un lungo percorso perché questa struttura è pensata nella parte superiore per la ricostruzione della scuola dell’infanzia, il nostro prossimo impegno e della scuola Santini considerata inagibile dopo il terremoto”.

WhatsApp-Image-2017-10-07-at-18.24.02-2-325x244

 

Un progetto reso possibile grazie al recupero di oltre 800mila euro di contributo statale che stava per essere revocato e dalla grande solidarietà dimostrata da associazioni e comuni. Nella mattinata sono stati ringraziati anche tutti quelli che hanno dato il loro prezioso contributo per rendere più concreto il progetto. L’Unione dei Comuni della Valdera che ha donato ben 30mila euro utilizzati per la cucina della mensa, la frazione Villacampanile e l’associazione di Rentano del Comune di Castelfranco di Sotto che hanno donato 8mila euro utilizzati per l’arredo del refettorio, l’associazione Bambini al primo posto di Cesenatico che ha donato ben 7mila euro utilizzati per la fornitura completa e l’arredo del locale magazzino. Le associazioni del Comune di Veniano che ha donato 3 mila euro, il Comune di San Miniato che ne ha donati 4mila, la discoteca “Sombrero” che ne ha devoluti altri 4mila, l’arci di Ponte a Elsa che ha dato 3mila euro, la pubblica assistenza Fornacette che ne ha dati 2.600 per l’allestimento del locale lavanderia e il club Bmw Z3mendi che hanno permesso di completare l’arredamento della mensa.

WhatsApp-Image-2017-10-07-at-18.24.02-1-650x488

Il sindaco di Loro Piceno, Ilenia Catalini

WhatsApp-Image-2017-10-07-at-18.24.03-650x488

WhatsApp-Image-2017-10-07-at-18.24.02-650x488



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X