Sindaco attaccato sui social,
i residenti di Castelsantangelo:
“Strumentalizzata la nostra lettera”

POLEMICA - Il gruppo di cittadini, firmatari del documento che chiede ai politici di non farsi vedere in paese in occasione del 24 agosto, spiega: "A quasi un anno dal sisma pochissimo si è mosso, il nostro obiettivo era quello di dare voce al malessere che viviamo. In realtà siamo a favore di Falcucci, perché parliamo di quelli che legano mani e piedi ai primi cittadini"
- caricamento letture

 

zona-rossa-castelsantangelo

 

«Ci dissociamo dagli attacchi sui social giunti negli ultimi giorni nei confronti del sindaco Mauro Falcucci: non è giusto che si dimetta, si è trattato soltanto di un malinteso». A dirlo sono alcuni residenti dell’area camper di Castelsantangelo sul Nera. «Siamo stati tra i firmatari della lettera che chiede ai politici di non farsi vedere da queste parti il 24 agosto (leggi l’articolo) – spiegano – è stata strumentalizzata da qualcuno perché in quello che abbiamo scritto non vi era nessun riferimento ai bagni da togliere o alla corrente elettrica da pagare e che paghiamo come è giusto che sia. Quanto detto da altri non rispecchia la realtà». Precisano i residenti: «La nostra lettera in realtà va a favore del sindaco, perché parliamo di politici che legano mani e piedi ai primi cittadini, i quali non possono compiere scelte in certi settori». Il gruppo di cittadini spiega che l’obiettivo della lettera è quello di dare voce al malessere dei residenti, che a quasi un anno dal sisma vedono che pochissimo si è mosso. «Non abbiamo scritto nulla sui bagni e sulla corrente nella lettera – ripetono – Falcucci non c’entra, probabilmente c’è qualche associazione che si sta dando da fare per rovinare i rapporti sociali a Castelsantangelo. A noi interessa che il nostro paese torni più bello di prima e per questo non molliamo».

Castelsantangelo, i cittadini ai politici: “Noi qui non vi vogliamo”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X