Unimc, trattative
per ex Upim e Oviesse

MACERATA - L'ateneo vorrebbe acquistare i locali in corso Matteotti e affittare quelli in via Garibaldi per ampliare gli spazi dedicati alla didattica
- caricamento letture
negozi_sfitti_macerata-7-400x225

L’ex Oviesse in via Garibaldi

 

L’università di Macerata ha messo gli occhi sull’ex Upim e i locali dell’Oviesse. L’ateneo sta trattando nel primo caso per l’acquisto dei locali in corso Matteotti e nel secondo per l’affitto dei grandi spazi da tempo sfitti in via Garibaldi. Il clima delle trattative, non semplici perché sono ben quattro i proprietari con cui venire a patti, sarebbe comunque positivo. Il consiglio d’amministrazione dell’ateneo aveva espresso parere favorevole all’investimento già a dicembre con un atto di indirizzo. L’obiettivo non sarebbe quello di trasferire uffici o dipartimenti ma di destinare i locali alla didattica per dare nuove aule agli studenti. Il terremoto infatti non ha risparmiato le sedi dell’università. Il 3 marzo è arrivata l’ordinanza di sgombero per alcuni uffici e aule di palazzo Ugolini. Gli spazi inagibili si trovano al secondo e terzo piano ed erano già stati chiusi in via precauzionale a novembre.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =