Undici stalle per 4mila capi,
monitoraggio della Regione

SISMA - Le strutture sono state individuate tra Macerata e Ascoli dal Servizio agricoltura e dal Servizio veterinario. Alcune hanno bisogno di piccole manutenzioni. L'ente aiuterà il trasporto degli animali
- caricamento letture

mucche-neve-pieve-torina2-400x225

 

Undici stalle nelle zone terremotate che possono ospitare in totale circa 4mila animali tra bovini, ovini e suini. La Regione ha effettuato un monitoraggio e fornito alle associazioni di categoria di agricoltori e allevatori il dato sulla disponibilità per ospitare i loro animali. Una emergenza, quella della mancanza di stalle che gli allevatori stanno sollevando da giorni. Per il trasporto de capi sarà garantito il supporto dei servizi regionali. A Treia ci sono due stalle, altre due sono a Macerata, mentre ce n’è una ad Ascoli, Camerino, Monte San Martino, San Severino, Cingoli, Villa Potenza (Macerata) e un’altra ad Acquasanta Terme. Alcune hanno bisogno di piccola manutenzione (fornitura acqua, imbiancatura pareti per sanificazione, sistemazione balle di fieno) che potrà essere però effettuata in collaborazione tra Protezione civile regionale e gli stessi allevatori interessati ad occupare gli spazi a disposizione. I dati sono il risultato della ricognizione fatta dal Servizio agricoltura e dal Servizio veterinario della Regione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X