Vasco Errani a Castelsantangelo:
“Si farà tutto il necessario per ricostruire”

SISMA - Sopralluogo del commissario per la ricostruzione nel centro maceratese: "Mettiamo in atto tutte le iniziative perché la gente torni alla normalità". Il governatore Ceriscioli: "Chi sta in tenda non avrà un contributo più alto, meglio cercare sistemazioni private". Il sindaco Falcucci rassicura: "Rientreremo nella no tax area"
- caricamento letture
errani terremoto castelsantangelo

Da sinistra il governatore Luca Ceriscioli, il commissario per la ricostruzione Vasco Errani, l’arcivescovo Francesco Brugnaro, l’assessore Angelo Sciapichetti, il sindaco Mauro Falcucci

 

errani (3)

 

di Monia Orazi

«Si farà tutto il necessario per ricostruire e tornare alla normalità». Così il commissario per la ricostruzione Vasco Errani oggi pomeriggio a Castelsantangelo per un sopralluogo sulle zone terremotate. Con lui il presidente della Regione Luca Ceriscioli, l’assessore alla Protezione civile Angelo Sciapichetti, l’arcivescovo di Camerino Francesco Brugnaro. «Occorre mettere in atto tutte le iniziative necessarie per tornare a vivere», è stato il messaggio e l’invito rivolto da Errani ai sindaci delle comunità presenti all’incontro davanti al comune di Castelsantangelo.

errani (7)«Ora la priorità è la messa in sicurezza – ha specificato l’ex presidente della Regione Emilia Romagna – Una volta impostata la ricostruzione si farà tutto ciò che si deve fare per chi è stato colpito dal sisma». Tra i punti toccati durante l’incontro quello sull’esenzione dei tributi per i centri colpiti da cui per il momento Castelsantangelo è stata esclusa. «Non facciamo che sia un terremoto politico» è stato il monito del primo cittadino Mauro Falcucci, rassicurato poi da Ceriscioli. Tra le richieste dei sindaci dell’Alto maceratese quella di allungare il periodo di stanza dei vigili del fuoco nelle zone terremotate. Errani è giunto a Castelsantagelo nel primo pomeriggio dopo un sopralluogo ad Arquata del Tronto e Castelluccio. Il commissario si è spostato poi alla volta di Norcia.

«Come ha detto Errani, il cratere dei danni non è stato ancora definito – ha ribadito il presidente della Regione Luca Ceriscioli al termine dell’incontro – si dovrà fare una valutazione oggettiva, tutto sarà più chiaro. Stiamo lavorando con il commissario al decreto sull’emergenza. Il provvedimento firmato da Padoan è una semplice sospensione delle scadenze fiscali, questo sarà più consistente. L’obiettivo è far tornare le persone prima possibile, vale per realtà come questa dove il turismo è più consolidato e per altre dove stava diventando l’economia che non c’è. Occorre distinguere tra le diverse zone e fare un lavoro differente in base ai diversi problemi rilevati. Il decreto è molto importante, anche se ci si mette tempo a farlo, consentirà di partire bene.

erraniRivolgendosi agli sfollati il governatore chiarisce: « Chi sta in tenda non avrà un contributo più alto, meglio andare nelle case. Si devono cercare e mettere a disposizione le sistemazioni private. A monte serve dare messaggi chiari, il decreto è molto più ampio delle previsioni del ministro Padoan, servirà per affrontare al meglio i passaggi successivi, dirottare le risorse dove servono di più. In sette mesi contiamo di veder realizzate le casette, nel terremoto siamo coinvolti tutti». E sull’esenzione dei tributi al 31 agosto il sindaco Mauro Falcucci  si fa sentire: «Ci è stato detto che anche noi saremo dentro la zona con le agevolazioni fiscali, ne sono certo. Non va bene però che alcuni miei concittadini non hanno avuto la possibilità di posticipare le scadenze fiscali, dopo il 31 agosto. Voglio vedere il bicchiere mezzo pieno, ho già detto ai miei concittadini che prima sono ricollocati in una sistemazione temporanea e meglio è. Non sposteremo la tendopoli sino a quando continuerà lo sciame sismico. Le fondamenta per ripartire con la ricostruzione sembrano buone, se così non sarà, saremo pronti a fare azioni anche eclatanti».

(ultimo aggiornamento alle 19,56)

errani (8)

errani (4)

 

errani (1)

errani (2)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X