Carancini incita la Maceratese:
“Siete a un passo dalla storia”

BIG MATCH - Blitz del sindaco agli allenamenti per dare la carica ai giocatori in vista dello scontro al vertice con la Spal
- caricamento letture

Maceratese_Carancini_Foto LB (4)

 

Faisca_Carancini_Bucchi_Canesin_Foto LB

Capitan Vasco Faisca, il sindaco Romano Carancini, l’allenatore Cristian Bucchi e l’assessore Alferio Canesin

Il sindaco Romano Carancini carica i giocatori della Maceratese in vista della trasferta di domenica a Ferrara per la sfida contro la Spal. Il primo cittadino ha voluto portare il suo saluto, insieme all’assessore allo sport Alferio Canesin, questa mattina durante l’allenamento nell’impianto di Collevario. “Un blitz non programmato – dice il sindaco – ma fatto in accordo con la società e il tecnico per manifestare la vicinanza della città a questa squadra che sta facendo qualcosa di incredibile e contrariamente a quel che si dice Macerata è con la Maceratese. Le presenze allo stadio sono a volte meno a volte di più, ma bisogna riconoscere che stanno facendo vivere un sogno a chi ama lo sport”.

“Siete ad un passo dalla storia – ha detto Carancini alla squadra – Domenica è una partita importante ma non decisiva e i giocatori debbono vivere la responsabilità positiva del momento comunque con leggerezza. Ho voluto dare una spinta in vista di questo appuntamento a cui forse non potrò essere per altri impegni ma non è detto ancora che in ultimo non riesca ad andare a Ferrara a tifare i biancorossi”.

(Foto di Lucrezia Benfatto)

Ieri sera i giocatori della Maceratese sono stati ospiti del Caffè Venanzetti

Ieri sera i giocatori della Maceratese sono stati ospiti del Caffè Venanzetti

 

Maceratese_Carancini_Foto LB (1)

Bicchi_Carancini_Foto LB

Maceratese_Carancini_Foto LB (3)

Canesin_Carancini_Bucchi_Foto LB

Maceratese_Carancini_Foto LB (2)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X