Scrive “mi uccido” su Facebook:
allarme, poi lo trovano vivo

CIVITANOVA - Dopo il messaggio comparso sul social network un'amica ha chiamato i soccorsi: a casa dell'uomo sono arrivati vigili del fuoco, polizia, 118. Alla fine è stato trovato a Visso e stava bene
- caricamento letture
I soccorsi in corso Garibaldi

I soccorsi in corso Garibaldi

 

I vigili del fuoco e l'automedica del 118 in corso Garibaldi

I vigili del fuoco e l’automedica del 118 in corso Garibaldi

 

Legge su Facebook che l’amico vuole uccidersi e fa partire i soccorsi. Mobilitata polizia, 118 e vigili del fuoco. Dopo due ore lo trovano vivo. Allarme rientrato a Civitanova dove questa mattina sembrava che un uomo volesse togliersi la vita, buttandosi dal balcone in corso Garibaldi. Attorno alle 10 una sua amica aveva infatti letto sulla bacheca le intenzioni suicide così ha chiamato il 113 pensando che l’amico si trovasse in casa. Una pattuglia del commissariato con il 118 e i vigili del fuoco sono arrivati sul posto. L’uomo però non era nella sua abitazione. Così è stato cercato in una seconda casa, fuori comune, nell’entroterra. Per le ricerche si sono attivati anche i carabinieri di Camerino che hanno constatato che l’uomo, che sta attraversando un periodo di fragilità, stava bene.  

(Mar. Ve.)

(foto Federico De Marco)

tentato suicidio civitanova 4



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =