M5s, referendum on line
per cacciare la senatrice Fuksia

La parlamentare marchigiana accusata di non versare le eccedenze dello stipendio. Lei: "E' una scusa, sto preparando la rendicontazione"
- caricamento letture
Serenella Fuksia

Serenella Fuksia

Parte il referendum per chiedere l’espulsione della senatrice marchigiana del M5 Stelle Serenella Fuksia. Il post pubblicato sul blog beppegrillo.it accusa la più votata nelle Marche del movimento di essere inadempiente sui versamenti delle eccedenze dello stipendio. Questo il testo sottoposto al vaglio della rete: “Chi non restituisce parte del proprio stipendio come tutti gli altri, non solo viola il codice di comportamento dei cittadini parlamentari MoVimento 5 Stelle, ma impedisce a giovani disoccupati di avere ulteriori opportunità di lavoro oltre a tradire un patto con gli elettori. Ogni mese i parlamentari del Movimento 5 Stelle si tagliano lo stipendio e donano quei soldi ad un fondo per far partire nuove imprese e quindi nuovi posti di lavoro in Italia. A differenza di tutti gli altri suoi colleghi, la senatrice Serenella Fucksia non ha ancora restituito le eccedenze degli stipendi di aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre 2015, così come richiesto dallo staff e nonostante i diversi solleciti inoltrati con scadenze in data 8, 21 e 26 dicembre. La Senatrice Fucksia ha violato ripetutamente il codice di comportamento dei Parlamentari 5 Stelle. Ti chiediamo se la Senatrice Fucksia debba essere espulsa”.

m5s_pmi_cittadiniSul caso è intervenuto anche il capogruppo in Regione Gianni Maggi: «Ho parlato con Serenella Fucksia per sapere come stanno le cose. Lei mi ha detto che la rendicontazione per la restituzione di parte del suo stipendio da senatrice è solo una scusa perché ha già detto più volte che la sta preparando. Questa, mi ha detto ancora Serenella, è una “guerra di potere” all’interno del gruppo al Senato. Le sue discutibili esternazioni, non ultima quella in favore della ministra Boschi, le conosciamo tutti, ma ho pensato che il comportamento di uomo libero e iscritto al Movimento fosse quello sentire cosa avesse da dire prima di votare si o no alla sua espulsione. Mi sembra doveroso pubblicare la sintesi delle sue considerazioni a beneficio di tutti coloro che sono chiamati a votare sul blog di Grillo»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X