La Recanatese trova un punto d’oro
Fermata la Samb al Riviera

SERIE D - In casa della capolista succede tutto nella ripresa. Gli uomini di Mecomonaco subiscono lo svantaggio, ringraziano Verdicchio che neutralizza un penalty e pareggiano con Mariani, poi espulso
- caricamento letture
Marco Mariani, autore del gol del pareggio nel match contro la Sambenedettese

Marco Mariani, autore del gol del pareggio nel match contro la Sambenedettese

 

Pareggio d’oro per la Recanatese, capace di uscire indenne dal “Riviera delle Palme” nel match contro la Samb, dominatrice del girone F del campionato di Serie D. Un punto preziosissimo quello portato a casa dagli uomini di mister Mecomonaco e giunto al termine di un confronto ricco di emozioni. Dopo essersi trovata in svantaggio, la formazione ospite ringrazia la parata di Verdicchio sul penalty calciato da Barone. Croce e delizia degli uomini guidati da mister Mecomonaco il classe ’92 Marco Mariani, protagonista della sfida. Fa tutto in cinque minuti: al 37′ del secondo tempo riceve il primo giallo e quattro minuti dopo, con una gran botta al limite dell’area, trova il pesantissimo gol del pareggio. Al 42′ però, dopo un fallaccio, riceve la seconda ammonizione e viene mandato sotto la doccia nove minuti prima del fischio finale, arrivato dopo i sei di recupero concessi dell’arbitro Moro di Schio. I giallorossi, grazie al pareggio, si allontanano di 4 punti dalle ultime tre posizioni della classifica e agganciano Olympia Agnonese, Fermana, Campobasso e Castelfidardo.

Dopo un primo tempo povero di emozioni, in cui va sottolineato al 35′ un magistrale contropiede ad opera degli ospiti che si è però concluso con un calcio d’angolo, la partita si accende nella ripresa. É la Samb ad avere il pallino del gioco nella prima mezz’ora del secondo tempo ed infatti, al 32′, arriva il gol di Sabatino che, su cross dalla destra di Palumbo, insacca la palla con un poderoso stacco di testa. Il portiere recanatese Verdicchio sale in cattedra cinque minuti più tardi, quando l’arbitro concede un calcio di rigore ai rossoblu, punendo il fallo di Patrizi su Bonvissuto. Il portiere riesce a parare il penalty battuto da Barone ed è in questo momento che la partita svolta completamente. Al 41′ infatti, l’attaccante giallorosso Mariani trova il gol infilando Pegolin con un tiro potente dal limite dell’area. Finale da brivido per mister Mecomonaco quando vede, al 42′, la sua squadra rimanere in 10 per doppia ammonizione dello stesso Mariani. La Samb però, anche grazie alla straordinaria solidità difensiva dimostrata quest’oggi dai giallorossi, non è riuscita ad approfittare della superiorità numerica e dell’abbondante recupero di sei minuti concesso dall’arbitro Moro. La Recanatese esce a testa alta dal campo più ostico del campionato, riuscendo ad affrontare ad armi pari il miglior attacco del torneo con 32 gol all’attivo.

Il tabellino:

SAMBENEDETTESE: Pegorin, Montesi, Flavioni, Barone, Salvatori (90′ Prandelli), Conson, Titone (83′ Bonvissuto), Sabatino, Sorrentino, Palumbo, Pezzotti. A Disp.: Reali, Casavecchia, Tagliaferri, Mattia, Pino, Bonvissuto, Trofo, Prandelli, Vallocchia. All.: Ottavio Palladini

RECANATESE: Verdicchio, Gleboki, Shongo, Falco, Cianni, Patrizi, Gallo, Mariani, Miani (89′ Posillipo), Garcia (95′ Brugiapaglia), Agostinelli (71′ Latini). A Disp.: Cartechini, Nonni, Mosconi, Latini, Raimondi, Posillipo, Brugiapaglia, Guzzini, Coppini. All.: Antonio Mecomonaco

ARBITRO: Davide Moro di Schio (Mittica/Gregorio)

RETI: 78′ Sabatino, 87′ Mariani

NOTE: ammoniti: Gleboki, Salvatori, Patrizi. Espulso: al 87′ Mariani per somma di ammonizioni



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X