Tentano un furto,
messi in fuga dai cittadini
Denunciati due minorenni

ESANATOGLIA - Due sedicenni sono stati identificati dai carabinieri. Il rumore provocato per rompere il vetro della porta di un negozio ha richiamato l'attenzione dei vicini che sono scesi in strada
- caricamento letture
Foto d'archivio

Foto d’archivio

Furto sventato durante la notte ad Esanatoglia grazie all’attenta osservazione di alcuni abitanti della zona che urlando hanno messo in fuga i ladri e successivamente hanno avvertito i carabinieri fornendo loro importanti indicazioni fondamentali per l’identificazione.

Nel corso della nottata precedente, due giovani hanno tentato di penetrare all’interno di un negozio a Esanatoglia. Il rumore provocato dai due per rompere il vetro della porta di ingresso, ha richiamato l’attenzione di alcuni vicini di casa che hanno assistito alla scena e che sono scesi in strada costringendo i due malintenzionati a darsi alla fuga. Gli stessi cittadini hanno poi allertato i carabinieri della stazione di Matelica ai quali hanno raccontato quanto da loro visto fornendo precisi dettagli riguardo ai due malviventi fuggiti. Le conseguenti indagini da parte dei militari hanno permesso di individuare i due colpevoli in due giovani minorenni del luogo (M.A. e A.M le loro iniziali), entrambi 16enni, che sono pertanto stati denunciati alla Procura per i minorenni di Ancona per tentato furto aggravato e danneggiamento.

L’episodio, che dimostra quanto sia importante la collaborazione da parte dei cittadini, può considerarsi quindi un primo risultato del progetto “Controllo del Vicinato”, siglato la scorsa settimana in Prefettura proprio dal Comune di Esanatoglia, che si pone quale strumento di controllo del territorio basato sulla partecipazione dei cittadini chiamati a segnalare fatti o situazioni sospette alle forze dell’ordine attraverso una rete di referenti preventivamente individuati ma anche a sviluppare in loro una maggiore coscienza civica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X