Furto alla trattoria Da Rosa:
sparito l’incasso e 6 bottiglie di Sassicaia

MACERATA - I ladri hanno agito questa notte in uno dei ristoranti più conosciuti della provincia. Il bottino si aggira sui 3mila euro
- caricamento letture
Elio Vincezetti

Elio Vincenzetti

Furto Da Rosa Macerata_Foto LB (4)

Il registratore forzato dai ladri

Ladri colpiscono alla trattoria Da Rosa, nel cuore di Macerata: rubato l’incasso e sei bottiglie di Sassicaia. Il furto è stato messo a segno questa notte, certamente dopo l’una perché a quell’ora il proprietario, Elio Vincenzetti, ha chiuso il locale. Il bottino messo insieme dai malviventi si aggira sui 3mila euro. Indagano i carabinieri.

«Il furto lo hanno fatto passando dal magazzino, hanno usato un piede di porco e con quello hanno forzato la saracinesca (che si affaccia su via Berardi, ndr)» racconta Elio Vincenzetti, il titolare della trattoria Da Rosa, conosciutissimo ristorante del centro storico di Macerata, in via Armaroli.

Il ristorante Da Rosa

Il ristorante Da Rosa

I malviventi, la scorsa notte, dopo essere entrati passando dal magazzino hanno scassinato il registratore di cassa, aprendolo e portando via l’incasso. Oltre a quello hanno preso anche sei bottiglie di grappa e sei di Sassicaia (uno dei vini rossi italiani più famosi nel mondo, ci sono bottiglie dal valore tale che vengono conservate a Fort Knox). «Nel complesso avranno fatto un bottino di 3mila euro – dice il titolare – a cui devo aggiungere i soldi per comprare la cassa nuova». Del furto il titolare si è accorto questa mattina quando è andato ad aprire. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Macerata che stanno svolgendo indagini per risalire agli autori del furto.

(Gian. Gin.)

(Foto Lucrezia Benfatto)

Il retro del ristorante dove si trova il magazzino

Il retro del ristorante dove si trova il magazzino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X