Piano di protezione civile
L’attacco dei grillini

MACERATA - Il caso aperto da una interrogazione del consigliere comunale M5s Roberto Cherubini. Canesin: "Piano pronto entro l'anno". Presente all'assise anche il vicepresidente della commissione Ambiente regionale Sandro Bisonni: "L'incendio al Cosmari ha svelato le lacune dei comuni"
- caricamento letture

La video intervista al consigliere regionale delM5s Sandro Bisonni

Roberto Cherubini interroga Alferio Canesin

Roberto Cherubini interroga Alferio Canesin

Un’interrogazione del consigliere comunale Roberto Cherubini ha aperto il dibattito della riunione consiliare di questo pomeriggio a Macerata sul tema sulla sicurezza dei cittadini in caso di calamità. Era presente anche il consigliere regionale e vicepresidente della commissione Ambiente Sandro Bisonni del M5s. L’amministrazione ha risposto sulla richiesta di dimissioni dell’assessore competente fatte da Cherubini per la mancanza di un piano di protezione civile aggiornato. Alferio Canesin  ha ammesso i ritardi rispetto alle scadenze normative: “Ma non siamo stati con le mani in mano molto lavoro è stato fatto, per tutto il 2014 abbiamo stretto i tempi con l’ufficio tecnico per la realizzazione dell’elisuperficie e entro l’anno avremo il nuovo piano”.

Gli attivisti del M5Stelle in municipio

Gli attivisti del M5Stelle in municipio

Insoddisfatti della risposta i 5Stelle: “Canesin si è arrampicato sugli specchi citando leggi ma la realtà è che i cittadini in caso di emergenza non sanno cosa fare, non c’è neanche un opuscolo informativo” ha replicato Cherubini. Ai nostri microfoni il consigliere Bisonni ha ricordato l’ìncendio al Cosmari dello scorso luglio che ha evidenziato le lacune del sistema di sicurezza nei comuni: “Sembra che non sia solo Macerata in queste condizioni, dobbiamo colmare i ritardi per saper cosa fare e chi lo deve fare”. Sugli altri temi regionali su cui i 5Stelle sono impegnati domani il vicepresidente della commissione Ambiente consegnerà con il presidente Biancani a Roma i quesiti referendari contro le trivellazioni in mare: “Inoltre abbiamo ottenuto un’importante vittoria con l’approvazione della nostra mozione sul Consorzio di Bonifica, una tutela in pù per i cittadini marchigiani”.

Alfertio Canesin durante l'incontro della Protezione Civile dopo l'incendio al Cosmari

Alferio Canesin durante l’incontro della Protezione Civile dopo l’incendio al Cosmari

 

bisonni 2

Sandro Bisonni

incendio cosmari orlandi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X