Il giro del mondo di 100 coccette
per promuovere Appignano

TURISMO - Le piccole terracotte sono state affidate ad appignanesi e non che le hanno portate in giro per il mondo per poi lasciarle in un luogo simbolo e farle trovare ad altri. Così continueranno a girare e far conoscere il loro paese di origine. Ha partecipato anche Neri Marcorè
- caricamento letture
marcorè-2-450x441

Neri Marcorè con la sua coccetta

di Alessandra Pierini

Appignano si affida a 100 coccette per promuovere la sua immagine nel mondo. Le piccole ambasciatrici sono in giro per il mondo per far conoscere il piccolo paese maceratese. 
L’iniziativa, nata da un’idea dell’assessore Alessia Tarabelli si chiama “Caccia alla coccia” e ha già ottenuto un grande successo.
«E’ un gioco molto semplice – spiega Tarabelli – ma il suo obiettivo è far conoscere Appignano e le sue eccellenze. Abbiamo distribuito tra appignanesi e non 100 pezzi chiedendo di portarle in vacanza, farle viaggiare e documentare con una foto sul monumento simbolo o in un luogo caratteristico. Gli scatti ci vengono inviati attraverso i social o con ogni altro mezzo possibile». A questo punto la coccetta viene abbandonata perchè la trovi qualcun altro, al suo interno in un biglietto le istruzioni per l’uso in italiano e in inglese che recita: «Ciao, hai trovato la tipica “coccia” appignanese: partecipa alla “caccia alla coccia”. Portala con te in vacanza o nella tua città. Scatta una foto o un selfie con lei in un luogo caratteristico. Indica dove l’ hai lasciata e il numero che si trova alla base. Ora qualcun’ altro potrà trovarla e lei ricomincerà il suo viaggio, grazie».

Una coccetta si è fermata a Punta Sottile a Lampedusa

Una coccetta si è fermata a Punta Sottile a Lampedusa

Le prime coccette, realizzate da Fabio Tavoloni e Laura Scopa, hanno già raggiunto i luoghi più disparati del mondo, dalla Spagna a New York, dalla Grecia al Portogallo e la speranza è che il loro viaggio non venga interrotto.  Tra gli altri una coccetta è stata consegnata a Neri Marcorè, testimonial delle Marche che ha promesso di partecipare al gioco e di far girare il suo esemplare. 

 

 

 

caccia_coccia_cami_de_felice

La coccia 46 in Provenza

Sotto la statua della Libertà

Sotto la statua della Libertà con Damiano Stura

caccia_coccia_romina_piatanesi_lampedusa

Una grotta a Lampedusa

caccia_coccia_marco_gagliardini_brno

La coccia di Marco Gagliardini all’autodromo di Brno storica sede del Gran Premio motociclistico della Repubblica Ceca

caccia_coccia_laura_camerucci_cattolica

Laura Camerucci e la sua coccia a Cattolica

caccia_coccia_gagliardini_alessia_versailles

Alessia Gagliardini ha portato la sua coccetta a Versailles

caccia_coccia_firenze

Una coccia al duomo di Firenze

Thira-santorini

Thira – Santorini

 

https://www.facebook.com/Caccia-alla-Coccia-922031601191245/timeline/

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X