facebook twitter rss

Con la magia di “Jo la fonte”
rivive un luogo storico

MACERATA - Lo spazio è stato una cornice perfetta per la cena collettiva e i concerti organizzati dalle cantine del centro storico
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
103 Condivisioni

jo la fonte festa macerata foto ap 9

(foto di Andrea Petinari)

Torna a vivere, almeno per un giorno, fonte Maggiore. La festa “Jo la fonte” ha entusiasmato e divertito i presenti valorizzando un luogo di grande memoria storica. Moltissimi hanno preso parte alla cena collettiva condividendo un pasto all’insegna della convivialità e del rispetto ambientale. Tante anche le famiglie con bambini presenti. La fonte, ripulita dalle cantine del centro storico (leggi l’articolo), ha fatto sfoggio di tutta la sua bellezza diventando una splendida cornice per i due gruppi che si sono esibiti: gli Elpris, apparsi già durante le audizioni di Musicultura, e Bip Gismondi, storico chitarrista di Ivan Graziani. Ottima l’acustica dello spazio. La speranza degli organizzatori è che si possa valorizzare sempre più il circuito delle acque e delle fonti storiche, riportando alla luce i luoghi che sono stati protagonisti della vita della comunità maceratese.

jo la fonte festa macerata elpris foto ap 1

jo la fonte festa macerata elpris foto ap 10

jo la fonte festa macerata elpris foto ap 12

jo la fonte festa macerata elpris foto ap 16

jo la fonte festa macerata foto ap 2

jo la fonte festa macerata foto ap 3

jo la fonte festa macerata foto ap 4

jo la fonte festa macerata foto ap 5

jo la fonte festa macerata foto ap 6

jo la fonte festa macerata foto ap 7

jo la fonte festa macerata foto ap 8

jo la fonte festa macerata foto ap 11

jo la fonte festa macerata foto ap 13

jo la fonte festa macerata foto ap 15

jo la fonte festa macerata foto ap 145

jo la fonte festa macerata gismondi foto ap 17

jo la fonte festa macerata gismondi foto ap 18

jo la fonte festa macerata gismondi foto ap 19

jo la fonte festa macerata gismondi foto ap 21

jo la fonte festa macerata pubblico giovane foto ap 20

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X