Viaggio nel nuovo Helvia Recina
“Impegno mantenuto”

MACERATA - Sopralluogo del sindaco Carancini allo stadio per illustrare i lavori portati a termine in meno di due mesi. Mercoledì arriva la Commissione Lega Pro. Ecco tutte le novità (FOTO)
- caricamento letture

 

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti carancini ricotta canesin luchetti foto ap 7

SOPRALLUGO ALL’HELVIA RECINA – Da sinistra: Tristano Luchetti, Narciso Ricotta, Romano Carancini, Alferio Canesin

 

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti carancini ricotta luchetti canesin foto ap 65di Sara Santacchi

(foto di Andrea Petinari)

A distanza di meno di 60 giorni dall’inizio dei lavori, si sono aperte oggi per la prima volta i cancelli del nuovo Helvia Recina dei professionisti. “Lo stadio è pronto – ha detto orgoglioso il sindaco Romano Carancini – Ripenso a quell’1 luglio quando con l’amministrazione ci siamo presi l’impegno di consegnare alla città un impianto che potesse rispondere alle esigenze della Lega Pro per permettere alla Maceratese di giocare a Macerata fin dall’inizio del campionato e non nascondo che c’era un po’ di preoccupazione data la mole di lavori da effettuare – ha confidato il sindaco – Oggi guardiamo a mercoledì incrociando le dita”. Sarà quello, infatti, il giorno in cui effettueranno il sopralluogo la Commissione Lega Pro e la Commissione ordine e sicurezza per decidere se ci sono le condizioni per far giocare la Maceratese all’Helvia Recina. “Una struttura che – ha sottolineato più volte Carancini – riconsegniamo alla città intera e non solo alla Maceratese perchè abbiamo fatto delle migliorie che potranno servire anche agli atleti dell’Avis”.

Diverse le novità nello stadio che a prima vista appare in sostanza lo stesso. A partire dal sistema di videosorveglianza di 26 telecamere interne ed esterne le cui immagini saranno raccolte in un centro disposto accanto alla tribuna. Nuova anche la palestra dislocata sotto alla tribuna e, affianco la nuova sala stampa, ancora non arredata, ma che ospiterà i giornalisti e i giocatori per il dopo partita. Sarà disposto un tavolo con 15 postazioni dalle quali si potrà scrivere direttamente, anche grazie alla wi-fi libera che sarà disponibile in tutto lo stadio. Novità anche nelle illuminazioni: “Entro il fine settimana saranno montate 46 lampadine per l’illuminazione verticale – ha mostrato Carancini – Istallate anche le tre torri faro che produrranno un valore d’illuminazione orizzontale sufficiente anche per le riprese televisive a colori”. Sono stati ristrutturati gli spogliatoi e quello che precedentemente apparteneva alla Maceratese ospiterà la nuova infermeria. Il campo sarà leggermente più piccolo (103x 63, come impone la Lega) mentre le nuove reti delle porte riportano i colori della bandiera italiana.

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti foto ap 3

Le nuove porte con i colori della bandiera italiana

 

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti foto ap 1

Il piazzale antistante lo stadio

Uscendo dallo stadio una serie di cancelli mobili e fissi occupano il piazzale antistante. Serviranno, come più volte spiegato, per la zona filtro e pre-filtro. Durante la settimana i cancelli resteranno aperti e il parcheggio sarà a disposizione di tutti esattamente come adesso. Previsti, inoltre, ingressi diversificati, in base al settore in cui arrivare. Per la gradinata e curva l’accesso avverrà da via dei Velini a scendere mentre si accederà alla tribuna da via Panfilo. “I lavori alla curva sono stati lasciati per ultimi perchè non precludono l’inizio del campionato su questo stadio – sottolinea l’assessore Alferio Canesin – La Maceratese potrà già giocare qui se avremo il nullaosta, anche se la curva sarà pronta tra due mesi”. L’intervento al settore per la tifoseria organizzata riguarderà l’innalzamento dei gradoni dagli attuali 20 centimetri, almeno a 40 centimetri, per un totale di 634 posti a sedere. “Per il momento stiamo rispettando i 700mila euro preventivati, per i costi extra l’amministrazione sta già pensando a soluzioni per ammortizzarli negli anni, anche attraverso delle convenzioni – spiega il sindaco Carancini – I lavori saranno finanziati interamente col bilancio comunale, senza chiedere nulla alla società Maceratese nonostante si sarebbero potuti aprire dei ragionamenti su alcuni interventi, ma lo dico con orgoglio”. Nei prossimi giorni sarà anche formalizzato l’accordo con la Maceratese per il costo dell’utilizzo dell’impianto che da quest’anno sarà a gestione comunale. Dopo il sopralluogo il sindaco insieme all’assessore Alferio Canesin, Narciso Ricotta e a Tristano Luchetti, dirigente dei servizi tecnici del comune in mezzo al manto erboso del campo di gioco ha fatto il suo: “In bocca al lupo alla società e ai tifosi per questa nuova avventura”.

 

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti carancini foto ap 61

I nuovi spogliatoi

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti carancini foto ap 56

I corridoi interni allo stadio Helvia Recina

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti foto ap 5

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti foto ap 6

La ditta sta ultimando i lavori di rifinitura in vista di mercoledì quando ci saranno le due commissioni

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti foto ap 18

All’interno del container ci sarà la zona regia del sistema di videosorveglianza

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti foto ap 16

I lavori alla curva inizieranno la prossima settimana e durarnno due mesi

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti foto ap 21

La nuova sala stampa ancora non arredata

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti foto ap 25

La nuova palestra che sarà a disposizione anche dell’ atletica Avis

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti foto ap 22

Sala Stampa

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti foto ap 28

Il campo in erba dietro all’Helvia Recina dove potrà allenarsi la Maceratese

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti foto ap 32

Una delle telecamere del sistema di videosorveglianza

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti foto ap 31

L’ingresso per la tribuna

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti foto ap 35

L’ingresso per la tribuna da Via Panfilo

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti foto ap 48

L’accesso alla gradinata

conferenza e visita stadio helvia recina lavori finiti foto ap 59

Uno degli spogliatoi

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =