Calcio d’inizio per la giunta Carancini,
approvati i lavori all’Helvia Recina

MACERATA - Opere edili, stradali, strutturali e di impiantistica tecnologica per un totale di 450 mila euro. Il sindaco: "Un primo test che esprime un grande spirito di squadra". Canesin: "Cantieri già aperti agli spogliatoi e alla strada di accesso per gli ospiti"
- caricamento letture
giunta

La Giunta al lavoro oggi nel palazzo municipale

E’ l’Helvia Recina il primo tema affrontato dalla seconda giunta Carancini. Una riunione lampo con un confronto iniziale con i dirigenti dei servizi comunali sui criteri dell’attività amministrativa, e un secondo tempo dedicato immediatamente alla fase decisionale. Approvata la delibera sull’adeguamento dello stadio alla normativa che regola lo svolgimento del campionato di Lega Pro. Lavori edili, stradali, strutturali e di impiantistica tecnologica che ammontano ad un importo totale di 450 mila euro. L’atto tiene conto delle indicazioni avanzate dalla Commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo che ieri, ha dato parere favorevole, con prescrizione, al progetto predisposto dai servizi tecnici del Comune. «L’amministrazione comunale ha risposto immediatamente e in maniera positiva alle questioni sollevate dalla Commissione – afferma il sindaco Romano Carancini – e questo consentirà di accelerare i lavori tenendo presente l’obiettivo di completare l’intervento per l’inizio del campionato».

giunta 3

Paola Casoni, Mario Iesari, Marika Marcolini, Narciso Ricotta, Romano Carancini, Marco Caldarelli, Federica Curzi, Alferio Canesin e Stefania Monteverde

I lavori già illustrati da Carancini durante il confronto pre ballottaggio con Pantana al cospetto della tifoseria (leggi l’articolo) prevedono l’adeguamento alla normativa antincendio degli spogliatoi e dei servizi della gradinata, l’adeguamento della tribuna, la predisposizione delle canalizzazione per l’impianto della pubblica illuminazione del piazzale antistante lo stadio e dell’impianto di videosorveglianza. Si aggiunge poi l’acquisto e posa in opera delle recinzioni esterne di sicurezza fisse e mobili, l’eliminazione delle barriere architettoniche e la rimodulazione delle  sedute in curva. «Sono molto soddisfatto della risposta che abbiamo saputo esprimere affrontando come primo argomento un tema così delicato e urgente – continua il sindaco  – E’ una decisione a cui siamo giunti con un approfondito confronto e con la più ampia condivisione delle linee di scelta. Un primo test che indubbiamente esprime la determinazione di questa giunta a lavorare con grande spirito di squadra».

Alferio Canesin

Alferio Canesin

«I lavori degli spogliatoi sono già iniziati – dice l’assessore allo Sport Alferio Canesin – così come dovrebbero terminare al massimo entro domani le opere di sistemazione e asfaltatura della strada sul retro dello stadio per l’accesso della squadra ospite. La ditta degli impianti di video sorveglianza presenterà il progetto alla commissione della questura venerdì finendo così l’iter procedurale. Tutto il materiale per la realizzazione delle barriere difensive nel piazzale antistante e il capannone per la rimessa dell’atletica Avis sono già stati ordinati. Luglio sarà un mese risolutivo per portare a termine i lavori che l’amministrazione vuole fermamente completare entro la fine di agosto. Un grazie doveroso va all’ufficio tecnico comunale dell’ingegner Tristano Luchetti che ha lavorato incessantemente anche durante una fase transitiva e precaria come quella elettorale».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =