Ufficiale, Gianlorenzo Blengini
è il nuovo coach della Lube

VOLLEY - Bruciata la concorrenza di Perugia. Accordo biennale con il 44enne tecnico torinese (attuale 2° della nazionale italiana) che prenderà il posto di Giuliani: "Ringrazio la società, sarà una grande occasione per la mia carriera". Novità in rosa: ecco Birarelli, Urnaut e Christenson
- caricamento letture
Gianlorenzo Blengini

Gianlorenzo Blengini

di Andrea Busiello

Gianlorenzo Blengini è il nuovo allenatore della Lube per le prossime due stagioni. Confermata l’anticipazione di Cronache Maceratesi (leggi l’articolo), l’ex tecnico di Latina e attuale secondo della nazionale italiana sarà il prossimo timoniere dei biancorossi dopo una trattativa che si è chiusa con il sorpasso all’ultima curva ai danni della Sir Safety Perugia e la firma di un contratto biennale. Andiamo con ordine. Durante i play off l’entourage della Lube avvicina Blengini per proporgli la panchina biancorossa nella stagione successiva in caso di eventuale addio ad Alberto Giuliani. Il coach, particolarmente lusingato, accetta di buon grado l’idea e si era rende disponibile a parlarne concretamente. L’uscita dai play off dei biancorossi manda su tutte le furie la proprietà (leggi l’articolo): patron Giulianelli dichiara che vuole rivedere la posizione di diversi interpreti. Giuliani è il primo della lista. Il tecnico di San Severino ha ancora un anno di contratto ma la società non lo vuole più in panchina. L’entourage dei cucinieri vuole a tutti i costi Radostin Stoitchev ma alla fine il tecnico bulgaro decide di rimanere a Trento, rinnovando per altri tre anni. Nel frattempo Perugia avvicina concretamente Blengini e il presidente Sirci si sbilancia dicendo che l’ex tecnico di Latina sarà il nuovo allenatore dei grifoni: sulle colonne del Corriere dell’Umbria esce un’intervista dove il numero uno dichiara che Blengini sarà il nuovo allenatore della Sir Safety.

Il patron della Lube Fabio Giulianelli al Pala Civitanova

Il patron della Lube Fabio Giulianelli al Pala Civitanova

La Lube capisce che per prendere l’attuale secondo allenatore della nazionale ci vorrebbe un mezzo miracolo e lo mette in atto: nel giro di 24 ore ufficializza la separazione consensuale da Giuliani (leggi l’articolo) e si rifionda su Blengini sperando che non sia troppo tardi. Il 44enne torinese si trova a un bivio: Perugia o Treia? La scelta cade sui biancorossi e stamattina la notizia assume i crismi dell’ufficialità: “Intanto – ha dichiarato il neo allenatore della Lube, raggiunto telefonicamente durante il viaggio con la Nazionale verso l’Australia – ringrazio la società per avermi accordato la sua fiducia rendendomi partecipe di un progetto così importante, che rappresenta sicuramente una grande occasione per la mia carriera. Sono molto contento, entusiasta, e vorrei dire tante cose ma il fatto che sia successo tutto così in fretta, praticamente in una manciata di minuti, rende difficile riuscire a trovare le parole giuste per descrivere le mie sensazioni. Gli obiettivi? Arrivando su una panchina così prestigiosa è troppo evidente che siano quelli che storicamente contraddistinguono una società importante e blasonata come la Lube”.

Tine Urnaut

Tine Urnaut

Blengini sembra rispecchiare l’identikit dell’uomo che cercava la Lube: persona umile e desiderosa di emergere, il giovane tecnico torinese sarà chiamato a rifondare il gruppo. Già nei prossimi giorni potrebbero essere ufficializzati i primi arrivi in casa biancorossa (si attende ancora l’annuncio degli scontati Grebennikov e Juantorena): il prossimo palleggiatore dovrebbe essere il 22enne americano Micah Christenson (con Baranowicz destinato a Verona) mentre come opposto si farà di tutto per prendere Zaytsev. In banda vicino a Juantorena ci sarà Tine Urnaut, in arrivo da Latina così come da esplicita richiesta di coach Blengini. Al centro rimarrà Podrascanin e vicino a lui dovrebbe giocare Lele Birarelli in arrivo da Trento. Dopo l’annuncio del nuovo coach in casa Lube partono le manovre per la costruzione della nuova rosa: da verificare la posizione di Parodi che potrebbe andare a Perugia nel caso coach Giuliani diventi il nuovo tecnico degli umbri.

Emanuele Birarelli

Emanuele Birarelli

 

La carriera di Gianlorenzo Blengini
2014-2015 Top Volley LATINA (A1-1° Allenatore)
2011-2014 Tonno Callipo Calabria VIBO VALENTIA (A1-1° Allenatore)2009-2011 Lupi SANTA CROCE (A2 – 1° Allenatore)
2006-2009 Gabeca MONTICHIARI (A1-2° Allenatore)
2004-2006 Pallavolo MODENA (A1-2° Allenatore)
2001-2004 Copra PIACENZA (A1-2° Allenatore)
2000-2001 Pony Express Kappa TORINO (A2-2° Allenatore)

Il palmares
1 Campionato di Serie A2 (2002)
2 Coppa Italia di Serie A2 (2002, 2011)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X