Olocausto, studenti da Avellino al museo di Loro Piceno

MEMORIA - Un gruppo di 90 alunni dell'istituto Margherita da Vinci ha visitato nei giorni scorsi il museo delle guerre mondiali e la mostra fotografica "La fabbrica della morte di Hitler"
- caricamento letture

mostra loro picenoUn museo unico in Italia sulla drammatica storia della prima e della seconda guerra mondiale. Un luogo dove entrare in contatto con la storia del ‘900 con una sezione dedicata alla tragedia dell’olocausto. Il museo che ha sede nella torre civica di Loro Piceno è ormai meta ambita di scolaresche e studenti da tutta Italia per la particolarità delle testimonianze e degli oggett raccolti dal collezionista Luca Cimarosa. «Un’esposizione unica – commenta il sindaco di Loro Piceno, Ilenia Catalini, che vanta materiale introvabile messo in vendita dai servizi segreti russi e statunitensi e prontamente acquistato da Cimarosa». Valore aggiunto del museo la mostra fotografica “La fabbrica della morte di Hitler” corredata di immagini delle atrocità dei lager e reperti storici come il sapone Rif, tristemente noto per le ipotesi sui materiali usati per la sua fabbricazione. La mostra dedicata alla memoria dei campi di concentramento di Dachau e Aschwitz ha ricevuto in questi giorni un gruppo di 90 alunni delle scuole medie dell’istituto comprensivo Regina Margherita Da Vinci di Avellino e si prepara ad ospiate altre scolaresche nei prossimi giorni. «Le richieste sono tante e vengono da tutta Italia », dice il sindaco Catalini. L’esposizione inaugurata lo scorso 27 gennaio, Giorno della Memoria, rimarrà aperta fino al 2 giugno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X