Al voto il 31 maggio
Convocati i comizi elettorali

Il presidente della Giunta regionale ha firmato oggi il decreto. Si vota oltre che per il consiglio regionale anche in 16 comuni. In provincia si rinnova il sindaco di Macerata e Petriolo. Eventuale ballottaggio oltre che nel capoluogo maceratese anche a Fermo e Senigallia
- caricamento letture

Elezioni2014_54_5517Le elezioni regionali, nelle Marche, si terranno domenica 31 maggio 2015, contestualmente a quelle amministrative per i sindaci e i Consigli comunali fissate dal ministro degli Interni. Il presidente della Giunta regionale, Gian Mario Spacca, ha firmato oggi il decreto  di convocazione dei comizi per eleggere il Consiglio e il presidente della Giunta regionale. Si voterà nella sola giornata della domenica, dalle 7 alle ore 23. Gli elettori sceglieranno i 31 componenti (30 consiglieri e il presidente della Giunta) che formeranno l’Assemblea legislativa della decima legislatura (2015-2020). I seggi sono stati ripartiti fra cinque circoscrizioni elettorali che coincidono con le province marchigiane. La loro assegnazione è in proporzione alla popolazione residente marchigiana (1.541.319 abitanti censiti). La circoscrizione elettorale di Ancona elegge 9 membri (473.865 abitanti), quella di Ascoli Piceno 4 (210.407), Fermo 4 (174.857), Macerata 6 (319.607), Pesaro e Urbino 7 (362.583). I Comuni superiori ai 15 mila abitanti chiamati a eleggere il nuovo sindaco sono Macerata, Fermo e Senigallia. Si vota anche a Petriolo, Loreto, Cerreto d’Esi, Appignano del Tronto, Monte San Pietrangeli, Montefortino, Monteleone di Fermo, Montelparo, Monterubbiano, Montottone, Santa Vittoria in Matenano, Isola del Piano e Sant’Angelo in Vado.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X