Civitanovese, 8 under se ne vanno
Incognita Juniores per il derby di Recanati

CRISI ROSSOBLU - Alcuni dei calciatori fuori quota hanno lasciato il residence dove soggiornavano e sono tornati a casa. E domenica al Tubaldi potrebbe andare in campo una squadra di ragazzini. La Questura di Macerata, ha deciso di prolungare al bar “Nanà” di Civitanova, la prevendita dei tagliandi per il settore ospiti nella gara contro i leopardiani fino alle ore 10 di domenica mattina
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Civitanovese (1)di Maikol di Stefano

Giocatori che tornano a casa e ragazzi della Juniores in campo domenica. E’ questo lo scenario in casa Civitanovese alla vigilia del derby contro la Recanatese. Si fa sempre più concreta, infatti, la possibilità che domenica nel derby al Tubaldi di Recanati, contro i giallorossi scenda in campo la formazione Juniores anche perché, ad oggi, la Civitanovese è senza una guida tecnica, dopo le dimissioni di Mecomonaco, poco più di una settimana fa (leggi l’articolo) e il rifiuto dell’incarico di Carrer sulla panchina rossoblu. Non è tutto. Venerdì il patron Luciano Patitucci ha assicurato di avere fatto quattro bonifici per un totale di 20mila euro, che sarebbero finiti nelle casse dei fornitori nonchè del residence “Nazionale” di Porto Sant’ Elpidio, dove diversi giocatori alloggiano. I soldi, però, non sono mai arrivati e otto degli under rossoblu (tra cui il centrocampista Nicolas Bensaja) hanno fatto le valigie per tornare a casa loro. Solo nelle prossime settimane si saprà se torneranno per disputare le ultime gare. E’ lo stesso titolare del residence Piero Cinciripini a confermare il mancato pagamento promesso: “Il rapporto tra la mia struttura e la Civitanovese è concluso. I ragazzi hanno lasciato gli alloggi. Venerdì scorso il presidente della società mi aveva assicurato di aver fatto il bonifico, sono passati otto giorni e non ho visto l’ombra di un centesimo. La cosa che mi da più fastidio è il fatto che usi questi stratagemmi per prendere tempo e prenderci in giro. Sarebbe più dignitoso e onorabile se andasse via e dicesse a noi fornitori che non ha i soldi per pagarci”. Cincipirini attende dalla scietà rossoblu il pagamento di più di 6mila euro. Intanto piove sempre più sul bagnato, dato che oggi una delibera di giunta toglierà l’assegnazione del campo sportivo di Civitanova Alta alla Civitanovese che anche questa settimana non si è allenata  in attesa di risvolti sul piano societario.  La Questura di Macerata, ha deciso di prolungare al bar “Nanà” di Civitanova, la prevendita dei tagliandi per il settore ospiti nella gara Recanatese – Civitanovese fino alle ore 10 di domenica mattina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X