Corridonia, vittoria
dal profumo di salvezza

ECCELLENZA - Maccioni e Montanari stendono la Biagio al Martini
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La formazione del Corridonia al completo (foto gentilmente concessa da Novafoto Corridonia)

La formazione del Corridonia al completo (foto gentilmente concessa da Novafoto Corridonia)

Era una di quelle partite che il Corridonia doveva vincere, sia per sfruttare il buon momento che la squadra sta attraversando, come pure per cercare di raggiungere la salvezza senza sobbarcarsi in un finale di stagione che può sempre riservare sorprese negative. La Biagio Nazzaro, anche lei in vista del traguardo era venuta a Corridonia a racimolare almeno un punto di tranquillità, ma il risultato alla fine ha arriso alla squadra di Carassai, che ha vinto con pieno merito, perché è scesa in campo molto determinata. La pesantezza del terreno, ovviamente ha condizionato lo spettacolo, ma non l’impegno, perché alla fine nessuno si è risparmiato. Al Corridonia è anche riuscita l’impresa di ribaltare il risultato, cosa che in questa stagione non era mai capitata. La cronaca si apre al 6 con un bella discesa di Montanari sulla fascia sinistra che crossa per Maccioni, con girata a volo dello stesso che fa la barba alla traversa. Al 7’ ancora Maccioni che tenta la conclusione in area, la palla viene stoppata dalla difesa ospite. Al 13’ una punizione di Rossini finisce sulla barriera. Al 17’ Falcetelli libera sui piedi di Maccioni. Al 29’ grande opportunità per Mbaye che da pochi passi alza sopra la traversa. La ripresa è ancora più intensa e registra le emozioni maggiori. Al 3’ discesa di Montanari che porge a Seferi, anticipato dal suo marcatore. Al 7’ Falcetelli salva ancora sui piedi di Maccioni ed all’8’ Mbaye con un gran conclusione sfiora il palo. Al 18’ arriva il vantaggio ospite con tiro di Rossini deviato dalla difesa del Corridonia sulla traversa, la palla viene raccolta da Mbaye, in posizione sospetta e messa in rete. Il pareggio del Corridonia si registra 10 minuti più tardi con palla filtrante di Bacchiocchi, velo di Iori, che mette Maccioni davanti il portiere e segna. Al 33’ discesa di Boccolini che si accentra e tira, la palla viene ribattuta e raccolta ancora dallo stesso che serve Maccioni, agganciato e steso con calcio di rigore realizzato da Montanari.

il tabellino:

CORRIDONIA ( 4-4-2) Novembre 6,5, Benfatto 6,5, Tentella 6 ( dal 9st Boccolini 6,5), Bacchiocchi 7, LIspi 7, Diamanti 6,5, Zancocchia 6,5, Cain 7 ( dal 26st Iori n.g.), Seferi 6 ( dal 22st Cartechini n.g.), Maccioni 7, Montanari 7 – a disposizione: Caruso, Siroti, Rapallini e Caselli – allenatore: Carassai.

BIAGIO NAZZARO ( 4-4-2). Falcetelli 6,5, Magi, Bartolucci 6 ( dal 35st Valentini n.g.),Giovanni Fenucci 6,5, Giovagnoli 7, Gianpieri 6, ( dal 35st D’Urzo n.g.), Domenichetti 6, Cecchetti 6, Mbaye 6,5, Rossini 6,5, Sampaolesi 6 – a disposizione: Cecchini, Federici, Borgognoni, Clementi e Landriscina – allenatore: Gianluca Fenucci

ARBITRO: Moretti di San Benedetto del Tronto ( Santori – Bregoli)

Marcatori: Mbaye al 18’st, Maccioni al 28’st e Montanari (R) al 33’st

Ammoniti: Lispi, Giovagnoli, Magi, Mbaye e Rossini – angoli 4 a 3 – tempi di recupero: 0 + 3.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X