Helvia Recina, tutto facile
con il fanalino di coda

VOLLEY FEMMINILE - Vittoria agevole per le ragazze di coach Giganti contro la Ciaocarb Arabona
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Helvia Recina

Tutta la grinta dell’Helvia Recina

La Roana Mosca CBF adempie al suo compito contro il fanalino di coda della serie B2, battendo 3 a 0 la formazione Ciaocarb Arabona. Ancora una volta la squadra maceratese scende in campo senza poter utilizzare Da Col, ancora con qualche problemino al ginocchio, così coach Giganti schiera Armellini e dà responsabilità in ricezione all’opposta Foglia. Il primo set è costellato da imprecisioni da entrambe le parti, troppi errori e gioco lento, a differenza di come ci ha abituato la formazione maceratese, permettendo alle padrone di casa di arrivare fino a 20. Ma il secondo parziale la grinta e la determinazione di Testella e compagne fanno la differenza, lasciando indietro le imprecisioni del set precedente e conquistando il set per 25 a 17. L’ultimo set è monotono, una sola voce in campo, quella della Roana; le giovani ragazze di Arabona si arrendono al gioco maceratese, che chiudono con un 25 a 11 che dice molto sulla voglia delle ragazze di chiudere in fretta la trasferta abruzzese. Altri tre punti in classifica che permettono alla Roana Mosca CBF di toccare quota 40 in classifica, mentre Costruzioni Papa Altino, avversaria diretta della compagine maceratese, ha perso un punto nello scontro con l’Esinovolley, stanziando, così, al quarto posto in classifica con un gap di quattro punti dalla Roana. Ma la testa delle giocatrici di Giganti deve essere proiettata più verso loro stesse piuttosto che verso le avversarie. Inizia sabato sera le tre partite da cortina di ferro, la prima sarà contro l’Edilcecacci Moie sabato 14 marzo alle 21.15 al Fontescodella, una partita che potrà essere un’ottima occasione per provare a sognare. Poi sarà la volta del big match contro la capolista Battistelli Ravenna ed infine, la partita più importante, contro la diretta avversaria Altino. Sarà come giocare tre3 finali in tre settimane, in cui è necessario dare il tutto per ottenere punti importanti e non scalfire il morale delle ragazze. L’altra buona notizia della settimana viene dal settore giovanile, le ragazze dell’under 18 guidate da Lara Morresi si sono aggiudicate il titolo di campionesse provinciali con due giornate di anticipo rispetto alla fine del campionato. La prossima fase sarà la parte impegnativa, la fase regionale, contro cui le ragazze della Mosca HR Pallavolo Macerata dovranno scontrarsi contro ragazze di pari età campionesse nella propria provincia. La speranza è quella di centrare per il secondo anno consecutivo la finale nazionale per concludere in bellezza la fine del percorso giovanile di queste splendide atlete. C’è la possibilità anche per l’under 16 di fare la semifinale provinciale,le giovanissime di Fabio Muzio, dovranno prima vincere l’ultima partita di campionato contro Chiesanuova poi dovranno cercare il miracolo in casa delle detenenti al titolo, Corplast Corridonia. Per la società arrivare a questo punto del campionato con questo gruppo è molto importante, perché l’under 16 è il simbolo dell’unione delle due realtà che prima esistevano a Macerata, quella dell’Helvia Recina e quella della Pallavolo Macerata, il fatto che queste ragazze siano diventate una squadra è vanto di orgoglio e incentivo per il lavoro dell’HR Pallavolo Macerata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X