Calcio a 5, il Cus Camerino
vince il derby con il Cus Macerata

CNU - La formazione camerte si impone 9 a 2 contro quella allenata da Bacosi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'allenatore del Cus Macerata Tommaso Bacosi

L’allenatore del Cus Macerata Tommaso Bacosi

Diciamo che il titolo di campioni in carica poteva essere difeso meglio. E’ stato davvero complicato e negativo il debutto nei Campionati Nazionali Universitari 2015 per la rappresentativa di calcio a 5 maschile allestita dal Cus Macerata, sconfitta 9-2 dal Cus Camerino nella gara d’andata del primo turno di qualificazione. L’ultimo impegno per i CNU, a Milano lo scorso 23 maggio, era terminato in trionfo con la medaglia d’oro vinta contro il Cus Napoli. L’edizione 2015 rischia invece di finire presto, i cugini ducali hanno fatto un brutto scherzetto, bravi a sfruttare le tante defezioni dei padroni di casa in campo in pratica senza alcuna sostituzione (out tra gli altri Salvi, laureatosi proprio in giornata) e con Gallucci stoicamente dentro pur con una spalla forse lussata. Non ha poi aiutato l’aver giocato in campo neutro, un terreno di casa “occasionale” e non fattore campo, come il Palazzetto di Borgo Pintura a Morrovalle. Il risultato è diventato così largo nel corso della ripresa quando il team maceratese di Tommaso Bacosi, sotto 5-2, ha cercato un disperato tentativo di rimonta con il portiere Traini attaccante aggiunto e ha finito col subire facili contropiede. Una mossa coraggiosa ma che potrebbe aver compromesso le chances di qualificazione perché a questo punto il 10 marzo, nella sfida di ritorno a Camerino, il Cus Macerata dovrà compiere un’impresa: vincere e con più di 7 gol di scarto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X