Troppi “bisogni” di cani in strada
Via alle multe a Porto Recanati

IGIENE - Gli assessore Italo Canaletti e Lorenzo Riccetti, in accordo con la polizia municipale, annunciano un aumento di controlli: "La situazione è intollerabile, prima ancora delle regole esiste la convivenza civile"
- caricamento letture

VERONAPugno di ferro contro chi non raccoglierà da terra la popò dei propri cani. A Porto Recanati fioccheranno le multe per i padroni degli amici a quattro zampe. I vigili urbani, di comune accordo con l’assessore ai Servizi Ecologici Italo Canaletti e quello alla polizia municipale Lorenzo Riccetti, hanno deciso di intensificare i controlli per porre rimedio ad una situazione ormai intollerabile. «Sempre più spesso capita di camminare per le vie della nostra città e vederle sporcate dalle deiezioni dei cani – affermano Canaletti e Riccetti – la colpa non è certamente degli animali. E’ uno spettacolo poco edificante che prima ancora di essere vietato da regolamenti, è vietato dalle regole di convivenza civile. Non tutti i padroni di cani sembrano però averne consapevolezza e incuranti dei disagi che possono provocare, invece di pulire quando i loro amici sporcano, se ne vanno via come se nulla fosse. E questo accade anche negli spazi dove i bambini giocano, corrono e spesso si rotolano in allegria».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X