Quelli che la notte di Capodanno lavorano

SOS SAN SILVESTRO - Dagli operatori del 118, ai vigili del fuoco e alle varie forze di polizia: c'è chi mentre gli altri festeggiano veglia che tutto vada bene
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
118 al lavoro notte capodanno (2)

Il personale del 118 che ieri sera era al lavoro

C’è chi a Capodanno non fa il cenone, non partecipa ai veglioni e alle feste in piazza perché lavora. Sono le persone pronte a intervenire in caso di emergenza o per prestare soccorso: gli operatori del 118 (8 questa notte erano in servizio tra personale al centralino e sulle ambulanze), della Croce rossa, dei vigili del fuoco e poi di polizia, polizia stradale e carabinieri. Persone che la notte di Capodanno la trascorrono stando pronti a intervenire in caso di emergenza. Una notte che, tra l’altro, spesso può richiedere un super lavoro. Come succede per gli operatori del 118 che questa notte sono intervenuti per aiutare persone che avevano ecceduto con il bere. Un brindisi, quando cade la mezzanotte, andrebbe fatto anche a loro che, spesso con grande sacrificio, mentre tutti festeggiano sono al lavoro nelle centrali per rispondere al telefono, sulle ambulanze, sui mezzi di pattugliamento per intervenire nel caso venga richiesto aiuto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X