Fuori strada con l’auto
Donna muore alla vigilia di Natale

TREIA - Alberta Rosati, aveva 60 anni ed era alla guida di una Fiat Punto. Forse ha avuto un malore al volante. Nessun segno di frenata sull'asfalto. Sul posto l'eliambulanza, la polizia stradale e i vigili del fuoco di Macerata. Due anni fa aveva perso il marito tragicamente, Gabriele Foglia. Venerdì il funerale
- caricamento letture
Alberta Rosati

Alberta Rosati

Perde il controllo dell’auto e muore finendo contro un albero a pochi metri da casa. Dramma alla vigilia di Natale in contrada Carreggiano di Treia dove questa mattina è deceduta una donna, Alberta Rosati, 60 anni, residente lungo la via ma nativa della provincia di Fermo (Lapedona). La 60enne era alla guida di una Fiat Punto, da sola, quando attorno alle 9 ha perso il controllo del veicolo, forse a causa di un malore, finendo fuori strada. Il mezzo è finito in un fosso, contro un albero. Le condizioni della donna sono apparse subito gravi ai primi soccorritori arrivati sul posto. Chiamato il 118 è stata fatta partire l’automedica e anche l’eliambulanza dall’ospedale Torrette di Ancona. Ma la donna era già morta. Sul posto per i rilievi la polizia stradale di Porto Recanati. In contrada Carreggiano sono arrivati anche i vigili del fuoco di Macerata per recuperare il mezzo della 60enne. Rosati non ha lasciato segni di frenata sull’asfalto. Questo fa propendere ad un malore che potrebbe aver colpito la 60enne mentre era alla guida. Due anni fa aveva perso il marito, Gabriele Foglia, tragicamente. L’uomo era caduto dalla scala mentre potava un albero del giardino di casa. Conosciuta in paese Rosati era in pensione ma dava una mano nell’azienda Filottrani Forni di Chiesa Nuova di Treia dove lavora anche ilo figlio 30enne, Francesco. Il funerale è stato fissato per venerdì (26 dicembre) alle 9 nella parrocchia di Chiesa Nuova e sarà celebrato da don Giuseppe Branchesi.

(Mar.Ve.)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X