Paparoni presenta Lube-Città di Castello
“Vincere per restare in vetta”

VOLLEY - Al Fontescodella in campo domani (domenica) alle 18. Il libero biancorosso: "Vietati black out contro un avversario inferiore a noi"
- caricamento letture
Alessandro Paparoni

Alessandro Paparoni

Lube di nuovo in campo al Palasport Fontescodella di Macerata, tre giorni dopo il prezioso successo ottenuto giovedì sera in Champions League con il Paris Volley (leggi l’articolo). Domani pomeriggio torna il campionato: alle 18 in programma la sfida con l’Altotevere Città di Castello-Sansepolcro, valida per la settima giornata del girone di andata di SuperLega UnipolSai. Obiettivo vittoria per gli uomini di Alberto Giuliani, a punteggio pieno e determinanti a tenere saldamente in mano la vetta della classifica, condivisa finora con il Modena Volley. L’Altotevere, che schiera tra le sue fila l’azzurro Luigi Randazzo arrivato in prestito quest’estate dalla Cucine Lube Banca Marche, è reduce da una vittoria su cinque partite finora disputate, ottenuta proprio nel turno scorso al tiebreak in casa contro la Tonazzo Padova. Contro Città di Castello-Sansepolcro i biancorossi cercheranno di mantenere l’imbattibilità e proseguire la striscia di vittorie in campionato, arrivata finora a quota cinque. Podrascanin e compagni, al lavoro al Fontescodella anche ieri, si alleneranno oggi pomeriggio e domani mattina nella classica seduta di rifinitura.

GLI ARBITRI – Designati gli arbitri della settima giornata del girone di andata di SuperLega tra Cucine Lube Banca Marche e Altotevere, che si giocherà domani alle 18 al Palasport Fontescodella. Sono Andrea Puecher di Padova e Bruno Frapiccini di Ancona.

PARLA ALESSANDRO PAPARONI: “Domani abbiamo l’opportunità di continuare la cavalcata di successi in campionato – dice il libero biancorosso – e di restare in vetta alla classifica a punteggio pieno. La ricetta è sempre la stessa: anche se abbiamo di fronte un avversario sulla carta più debole dobbiamo proseguire la nostra crescita dal punto di vista del gioco e dell’atteggiamento, restando sempre concentrati e con la giusta determinazione per portare a casa i tre punti. L’Altotevere di Randazzo, un giocatore che conosco bene visto che è cresciuto nel settore giovanile biancorosso, viene dalla sua prima vittoria in SuperLega ottenuta proprio una settimana fa: sono quindi sicuro che daranno il massimo contro di noi senza nulla da perdere, un motivo in più per tenere alta l’attenzione su ogni palla per non lasciare spazio a black out o cali di tensione. La vittoria in Champions League con il Paris Volley è stata preziosissima sia per la classifica sia per il morale, fondamentale anche in vista delle prossime sfide alla corazzata russa del Belgorod. Ma ora è tempo di tornare a pensare alla SuperLega: domani vogliamo continuare la striscia di vittorie anche in questa gara di campionato che avremo l’opportunità di giocare ancora di fronte ai nostri tifosi, magnifici nel loro sostegno giovedì scorso nel big match europeo”.

I PRECEDENTI – Terza sfida nel massimo campionato italiano con l’Altotevere. I due precedenti risalgono alla scorsa stagione: nella gara di andata vittoria per 3-0 della Cucine Lube Banca Marche al Fontescodella, mentre nel match di ritorno i biancorossi sono stati sconfitti al tie break dalla squadra altotiberina. Bisogna invece tornare alla stagione 1993/1994 in serie A2 per trovare un altro precedente tra cucinieri e Città di Castello: in Regular Season successo Lube per 3-0 sia nel match di andata sia nella sfida di ritorno.

SFIDA AGLI EX RANDAZZO E CORVETTA – Il martello siciliano dell’Altotevere Luigi Randazzo, schiacciatore della Nazionale e di proprietà Lube in prestito alla società di Città di Castello, è cresciuto nel settore giovanile a Macerata (dal 2008 al 2011), anche con presenze in prima squadra dal 2011 al 2013. Altro ex del match è il regista di Città di Castello, Antonio Corvetta, ha giocato a Macerata nel 1994-1995 (settore giovanile), e poi in due altre occasioni con la maglia della prima squadra: dal 1995 al 1998 e nella stagione 2003-2004.

GIOCATORI A CACCIA DI RECORD – In Regular Season: Dore Della Lunga – 16 punti ai 1500 (Altotevere Città di Castello-Sansepolcro). In Campionato: Simone Parodi – 2 muri vincenti ai 200 (Cucine Lube Banca Marche Treia). In Campionato e Coppa Italia: Michele Baranowicz – 3 muri vincenti ai 100, Jiri Kovar -8 punti ai 1000, Simone Parodi – 7 punti ai 2500 (Cucine Lube Banca Marche Treia).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X