Juniores, impresa della Maceratese a San Severo

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Matteo Angeletti

Matteo Angeletti

Dalla Puglia con furore! La Juniores di Matteo Angeletti si riscatta subito dal passo falso interno con il Termoli andando a violare il comunale Ricciardelli di San Severo, scavalcando così in graduatoria generale i diretti avversari (8 punti contro i 7 dei pugliesi). “Una trasferta tanto lunga quanto positiva – ha rimarcato il trainer Matteo Angeletti – grazie alla buona prova di carattere dei ragazzi, con l’aggiunta di un pizzico di fortuna, che non guasta mai. Primo tempo di marca foggiana – ammette Angeletti – che si chiude però sullo 0-0. I foggiani passano in vantaggio al 20’ della ripresa dagli 11 metri, in occasione del terzo rigore consecutivo che subiamo nelle ultime tre partite… La nostra risposta è però quasi immediata grazie a capitan Midei che fa centro direttamente su calcio di punizione. A 10’ circa dallo scadere, ecco lo sguardo (significativo, ndr) della Dea bendata. Autorete di un difensore dei padroni di casa per l’1-2 che rimane sino al termine”. Il forcing pugliese nel finale è veemente, ma sterile. La Maceratese esulta per la seconda volta lontano da casa e scaccia i fantasmi dopo due k.o. di fila. Ora bisogna pensare a sbloccarsi in casa, mercoledì prossimo, con il Giulianova. Due pari ed una sconfitta interni sono un ruolino sicuramente da migliorare.

MACERATESE JUNIORES: Forconesi, Vecchi, Ricci, Midei, Porfiri, Maroni, Silvetti (Scalzini), Gagliardini, Gattari (Quadrini), Calamita, Marinangeli. (A disp. Giustozzi, Luchetti, Stampella, Duca, Stura). All. Angeletti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X