Controlli antidroga al River Village
Per salvarsi gettano l’eroina dalla finestra

PORTO RECANATI - Lo stupefacente, un etto, era nel giardino condominiale. Cinque le persone denunciate e due quelle segnalate alla Prefettura. Tolleranza zero dopo le sei overdose registrate nella provincia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La droga sequestrata durante il controllo di ieri pomeriggio

La droga sequestrata durante il controllo di ieri pomeriggio

di Marina Verdenelli e Carmen Russo

Hanno visto i carabinieri e per sfuggire all’arresto hanno gettato un etto di eroina dalla finestra. E’ successo ieri pomeriggio al residence River Village durante i controlli serrati dei militari della Compagnia di Civitanova che hanno portato al sequestro dello stupefacente e a cinque denunce a piede libero. Dieci pattuglie insieme al Nas di Ancona e una unità cinofila antidroga di Pesaro sono state impegnate nel servizio straordinario di controllo finalizzato a contrastare il fenomeno dei reati contro il patrimonio e lo spaccio di stupefacenti. Controlli estesi a tutta la città e resi ancora più rigidi dopo le sei overdose (tre mortali) che si sono verificate nella provincia maceratese nell’ultimo mese.

I carabinieri hanno effettuato verifiche nel complesso immobiliare di via Salvo D’Acquisto composto da 150 appartamenti dove risiedono soprattutto stranieri. Dall’ispezione dei militari due persone di origine pakistana sono risultate essere non in regola con il permesso di soggiorno e quindi avviati alla Questura di Macerata. Nella scala condominiale il ritrovamento di materiale usato per il confezionamento di sostanze stupefacenti. In un vano adibito a contenere l’attrezzatura antincendio c’era un bilancino di precisione con tracce di stupefacenti e nel giardino vicino l’eroina. Una confezione con circa 100 grammi di polvere, suddivisa in tre involucri da 30 grammi l’una e altri 10 di un grammo. La bustina, con tutta probabilità, è stata gettata dalla finestra di un appartamento all’arrivo delle pattuglie.

Al vaglio dei militari sono finiti anche i locali commerciali e i centri estetici, alcune piazze a giardini e la circolazione sulle principali arterie stradali. Durante questi ultimi sono state denunciate a piede libero due persone: un 27enne di origine slava, residente a Montecosaro, trovato alla guida di un’autovettura senza patente e un 26enne, residente in Svizzera, trovato alla guida dell’autovettura con un tasso alcolemico sopra il limite consentito. Individuate inoltre altre tre persone, un uomo e due donne, residenti in provincia di Ancona, trovate in possesso di alcune dosi di stupefacenti, hashish ed eroina, segnalati alla Prefettura come assuntori. Dalle indagini è risultato che i tre avrebbero acquistato la droga da tre marocchini, di 39, 35 e 29 anni, identificati e denunciati a piede libero per spaccio di sostanze stupefacenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X