Basket, esordio amaro per la Nuova Simonelli

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

La Nuova Simonelli inizia con una sconfitta casalinga al debutto in Serie C Nazionale dopo 4 anni di assenza, ad opera di una Robur Osimo più continua nell’arco di tutti i 40 minuti. Gli uomini di coach Cecchini iniziano bene e volano sul 7-4 in 4 minuti, grazie alla verve di Quercia e Laguzzi, ma Piloni e Cardinali impattano al 7’ (10-10). Ancora uno strappo dei padroni di casa, che con Quercia, Bizzarri ed una bomba di Sagripanti si portano sul massimo vantaggio (17-10), con cui si chiude il primo quarto. Coach Balercia getta nella mischia i due nuovi arrivati Quaglia e Svoboda e proprio quest’ultimo garantirà la sostanza e i punti per cambiare l’inerzia della gara. Ma prima è ancora Tolentino ad allungare con Rossi, poi una bomba di Quaglia e successivamente Bizzarri fissano il 22-18. A questo punto inizia lo show di Ariel Svoboda, che con 5 punti consecutivi trova il primo vantaggio ospite (22-23 al 14’). Ora la gara è molto equilibrata, con Quercia e la guardia argentina osimana a rispondere colpo su colpo fino all’intervallo (33-36 al20’). Al rientro in campo dagli spogliatoi, sono i padroni di casa a partire a razzo, con la bomba di Pelliccioni, due canestri di Lancioni ed uno di Quercia (42-36), ma Osimo ribatte con Cardellini, Cardinali e Piloni, rientrando in scia (42-41). L’equilibrio si mantiene per tutto il quarto, fino alla bomba di Piloni che fissa il 53-56 al 30’. Si decide tutto nell’ultimo periodo, che si apre con 4 punti di Quaglia, che costringono subito Cecchini al time out. Un fallo più un tecnico per proteste costringono Sagripanti anzitempo in panchina, ma Tolentino non molla e con Laguzzi e Quercia prova a ricucire (56-64 al 35’), nonostante un’evidente flessione fisica. Ancora Laguzzi con due canestri consecutivi prova a spronare i suoi (60-66), ma ormai il tempo rimasto è troppo poco e Osimo riesce a controllare senza grosse difficoltà grazie ad un efficiente Cunico. Le bombe di Nobili e Lancioni nell’ultimo minuto servono solo a ridurre il margine finale (66-71).

NUOVA SIMONELLI TOLENTINO – ROBUR OSIMO 66-71
TOLENTINO: Sagripanti 6, Pelliccioni 5, Quercia 20, Lancioni 7, Laguzzi 11, Rossi 6, Nobili 3, Vissani, Prati ne, Bizzarri 8. All. Cecchini.
OSIMO: Cardellini 9, Cardinali 4, David 7, Armento, Piloni 11, Quaglia 11, Cunico 10, Svoboda 19, Carancini ne, Redolf. All. Balercia.
PARZIALI: 17-13, 15-23, 20-20, 14-15.
ARBITRI: Cisternino e Mattioli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X