Incredibile Trodica, un cambio di troppo
Col Tolentino sarà 0-3 a tavolino

COPPA D'ECCELLENZA - La partita del Della Vittoria finisce 0-0 ma i cremisi hanno annunciato che presenteranno ricorso per la quarta sostituzione operata dal tecnico ospite al 36' del secondo tempo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Tolentino-Trodica (4)di Marco Cencioni

Finirà con il verdetto del giudice sportivo il match fra Tolentino e Trodica, andata degli ottavi di finale della fase regionale della Coppa Italia Eccellenza. Il comunicato della LND Marche numero 12 del 14 agosto stabilisce in tre il numero dei cambi consentiti. I padroni di casa presenteranno ricorso perché il Trodica ne ha effettuati quattro. Venendo alla partita il match è stato piacevole anche se non troppo vivace, soprattutto nei primi quarantacinque minuti di gioco. Il primo tempo, infatti, non è vibrante e non potrebbe essere altrimenti. Ovviamente la preparazione precampionato non è stata smaltita dalle squadre e i 22 in campo non riescono a metterla sul ritmo e sulla frequenza, quindi la partita vive di fiammate. Il Tolentino prova di più a giocare palla a terra, il Trodica si rintana bene e poi innesca Minella per imbastire il gioco d’attacco. La prima occasione di un certo rilievo arriva alla metà del tempo, quando una bella azione alla mano porta Morganti a servire Frinconi all’interno dell’area di rigore, il destro dell’esterno viene deviato in angolo da Lambertucci. Dalla bandierina lo schema crèmisi porta Cinotti alla conclusione, ma da posizione defilata, Zallocco blocca senza affanni. Il Trodica ci prova su calcio piazzato al 27mo. Ciucci crossa sul secondo palo, sponda di Castracani e tentativo al volo di Minella che trova solo l’esterno della rete.

Tolentino-Trodica (2)

Il finale del tempo regala le due occasioni più importanti della prima frazione. Prima Morganti (37’) su corner di Minopoli non trova l’impatto di testa da ottima posizione, poi Ramadori (39’) centra la traversa con un bolide su calcio piazzato battuto da distanza siderale. Nella ripresa il Trodica parte meglio e in due circostanze divora il vantaggio. Dopo quattro minuti Tartabini si presenta a tu per tu con Carnevali, in seguito ad una ripartenza, ma il suo diagonale viene deviato in angolo dal portiere locale. Passano tre giri di lancette ed è Minella a divorare il vantaggio, ancora in contropiede, sparando addosso all’estremo crèmisi. L’episodio che potrebbe cambiare la partita arriva al 60mo. L’assistente Fiammetta di Ancona richiama l’attenzione del direttore di gara poco prima della battuta di un corner del Tolentino. Al termine del conciliabolo l’arbitro espelle Nardini, entrato in campo otto minuti prima, reo di aver sferrato un colpo proibito ad un avversario. Il Trodica potrebbe sfruttare la superiorità numerica ma il Tolentino non indietreggia e prova comunque a rendersi pericoloso. Lo fa al 73’ e al 78’ con Cinotti (palo su colpo di testa in seguito a corner e destro dalla distanza deviato in corner da Zallocco). L’episodio che deciderà il passaggio del turno arriva a nove minuti dal 90mo. Crocetti, dopo aver già fatto tre sostituzioni, richiama Minella e fa entrare Maddaluno. E’ il quarto cambio. Il Tolentino, alla fine della gara, ha annunciato che presenterà ricorso. L’esito della gara di andata dell’ottavo di finale sarà deciso dal giudice sportivo.

Tolentino-Trodica (3)

il tabellino:

TOLENTINO (3-5-2): Carnevali 7; Fede 6.5, Focante 7, Menchi 6; Frinconi 6.5, Canuti 6 (20’s.t. Falconi s.v.), Minopoli 7, Morganti 6 (38’s.t. Mercuri s.v.), Ruggeri 6; Pandolfi 6 (6’s.t. Nardini 5), Cinotti 6.5. A disp.: Sileoni, Borgiani, Romagnoli, Sciamanna. All.: Clementi.
TRODICA (4-3-3): Zallocco 6; Cicconofri 6.5, Castracani 7, Petruzzelli 7, Lambertucci 6.5 (20’s.t. Mariani s.v.); Tartabini 6 (32’s.t. Spinaci s.v.), Meschini 6.5, Marcatili 6, Ciucci 6 (20’s.t. Borraccini s.v.); Ramadori 6.5, Minella 6.5 (36’s.t. Maddaluno s.v.). A disp.: Bonifazi, Panico, Leaua. All.: Crocetti.
ARBITRO: Paolo Oriferi di Fermo 5.5.
ASSISTENTI: Andrea Leopizzi di Ancona 5.5 – Daniele Fiammetta di Ancona 5.5.
NOTE: Spettatori 300 circa. Ammoniti: Lambertucci, Minella, Tartabini. Espulso: al 14’s.t. Nardini per fallo di reazione. Angoli 10 – 2 . Recupero: 5’ (0’+5’).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X