Palmieri, primi giorni da professionista
per il talento ex Recanatese

CALCIO - L'attaccante nato e cresciuto nella società leopardiana ha iniziato l'esperienza in serie B con la maglia del Carpi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Federico Palmieri nel primo giorno di raduno con la maglia del Carpi

Federico Palmieri nel primo giorno di raduno con la maglia del Carpi

Mentre la prima squadra della Recanatese è in attesa di riprendere a sudare in vista della preparazione che inizierà il prossimo lunedì 28 luglio, presso lo stadio “Tubaldi” di Recanati, da quattro giorni un fresco ex leopardiano ha già ripreso a scaldare i muscoli nel nuovo mondo del professionismo. Stiamo parlando ovviamente di Federico Palmieri, che lo scorso mercoledì si è ritrovato insieme ai suoi nuovi compagni di squadra del Carpi per l’inizio della preparazione pre-campionato (le foto, gentilmente concesse dalla società Carpi FC, ritraggono Palmieri nel suo primo giorno da professionista) . L’ex bomber “made in Recanatese” fa parte dei diciotto convocati a disposizione mister Fabrizio Castori, marchigiano di San Severino e dal background di tutto rispetto come le numerose esperienze al timone di formazioni di serie B stanno a dimostrare (Cesena, Salernitana, Ascoli, Varese, Reggina, Piacenza e così via). L’ascesa di Palmieri nel calcio professionistico non sarà un punto di arrivo nè per il giocatore nè per la Recanatese che lo ha lanciato. Entrambi cercheranno di migliorare, com’è giusto che sia. La cultura del calcio giovanile a Recanati non è una moda del momento, non si diventa una fucina di campioni dall’oggi al domani perché nulla è frutto di improvvisazione. La filosofia della società giallorossa sulla crescita e sviluppo del proprio vivaio é ben nota ed affonda le sue radici almeno due lustri fa, quando l’attenzione allo sviluppo dei giovani calciatori non era certo la priorità, almeno nel contesto locale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X