Matelica, il presidente Canil resta
“Non mollo, ma allontanerò
chi mi ha voltato le spalle”

SERIE D - L'annuncio durante una conferenza stampa in serata allo stadio: "Non posso non tenere conto di tutti coloro che mi hanno sostenuto e rinunciare a un grande progetto, un nostro giocatore andrà in serie B"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il presidente del Matelica Mauro Canil

Il presidente del Matelica Mauro Canil

 

di Sara Santacchi

Il presidente Mauro Canil resterà alla guida del Matelica anche nella prossima stagione. L’annuncio è arrivato questa sera allo  stadio Comunale davanti a tanti tifosi e a tutti i dirigenti. “Non mollo – ha detto Canil – perchè credo nel progetto che ho iniziato quattro anni fa. Allontanerò le persone di cui mi fidavo e che mi hanno voltato le spalle”. Il presidente che nei giorni aveva anche ricevuto l’affetto dei tifosi che hanno manifestato in piazza (leggi l’articolo), ha aggiunto che non può non tenere conto di tutti coloro che l’hanno sempre sostenuto. Canil ha anche annunciato, senza fare il nome, che “purtroppo l’anno prossimo un nostro giocatore importante ci lascerà perchè andrà a giocare in serie B, sono comunque contento per lui”.

Il corteo dei tifosi

Il corteo dei tifosi

S’inizia quindi ufficialmente a lavorare per la prossima stagione in serie D. Si riapre il cantiere biancorosso ripartendo dall’entusiasmo lasciato solo due settimane fa della semifinale dei play off nazionali. Esclusa l’ipotesi di fare domanda di ripescaggio per la Lega Pro il presidente si rimette in gioco insieme ai suoi dirigenti per continuare un’avventura nella quale si è speso tanto in questi anni portando il Matelica dalla Prima categoria alla serie D. Erano state tante le manifestazioni di sostegno di tifosi e matelicesi in generale, nei giorni scorsi, per convincere il n1 del sodalizio biancorosso a rimanere alla guida della società. In tanti avevano sfilato per le vie della città gridandogli di non mollare, fino a questa sera, quando è stato lui stesso a dire “Non mollo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X