Il Corridonia si gioca la stagione
Contro l’Elpidiense in ballo l’Eccellenza

PLAY OUT - Al Martini i ragazzi di Da Col non possono fallire. In caso di parità al 120' saranno gli ospiti a retrocedere in Promozione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il Corridonia vuole centrare la salvezza

Il Corridonia vuole centrare la salvezza

di Marco Cencioni

E’ una gara che vale l’intera stagione quella in programma domani (domenica) alle 16.30 al “Martini” di Corridonia. I ragazzi del presidente Procaccini affronteranno l’Elpidiense Cascinare di mister Daniele Fanì per giocarsi la permanenza in Eccellenza. I padroni di casa avranno due risultati su tre a disposizione. Oltre alla vittoria nei tempi regolamentari, il pareggio al termine dei tempi supplementari. “Per il corso delle 34 gare di campionato e per quanto fatto soprattutto negli ultimi due mesi, dove abbiamo cambiato marcia, meritavamo di ottenere la permanenza matematica senza passare da questo spareggio – afferma l’allenatore rossoverde Emiliano Da Col – Purtroppo ci sono stati risultati sfavorevoli negli ultimi turni e ci troviamo a fare i playout, ma ripeto non lo considero giusto”. Venendo al match di domani, il mister analizza il confronto e sottolinea la difficoltà dell’impegno. “L’abbiamo preparata come tutte le altre partite perché è giusto che sia così – dice il tecnico – è un incontro molto difficile, perché in una gara unica non puoi permetterti errori e affrontiamo un avversario quadrato che ha giocatori importanti. A livello psicologico va preparata senza calcoli. È un piccolo vantaggio quello di giocare in casa, non dobbiamo pensare a questo ma solo a giocarcela come tutte le altre partite – sottolinea Da Col – Dovremo dare il massimo giocando a calcio, creando tanto alla ricerca di ottenere il risultato che ci consenta di mantenere la categoria”. Per quanto riguarda la formazione, destano preoccupazione le condizioni degli acciaccati Iazzetta e Cartechini, anche se l’allenatore vorrebbe recuperare queste due pedine molto importanti. ”Chiunque scenderà in campo darà l’anima, è normale però sperare di affrontare questa sfida decisiva con tutto l’organico a disposizione, ma sono comunque convinto che sapremo interpretare la gara con personalità”. Arbitrerà l’incontro il signor Federico Fontani della sezione di Siena, che sarà coadiuvato dagli assistenti Tiziano Cecchini di Ascoli Piceno e Aniello Sorrentino di San Benedetto del Tronto.

Probabile formazione Corridonia (4-4-2): Paniccià; Silvestri, Sensi, Viti, Taglioni; Zancocchia, Cartechini, Giordano, Marcatili; Mariani, Minella. A disp.: Lulani, Pierluigi, Fusari, Nerpiti, Tentella, Iazzetta, Pistelli. All.: Da Col.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X