A Recanati una piazza intitolata a San Giovanni Paolo II

Per l’occasione, sabato 10 maggio, arriveranno le reliquie del Santo. Domenica 11 l'inaugurazione con il Cardinale polacco Stanislaw Rylko
- caricamento letture
Le reliquie di Giovanni Paolo II

Le reliquie di Giovanni Paolo II

Sabato 10 e domenica 11 maggio il quartiere Le Grazie di Recanati vivrà una due giorni particolare dedicata a Papa Giovanni Paolo II, proclamato Santo il 27 aprile scorso. Il culmine dell’evento è in programma per domenica 11 maggio, nel pomeriggio, quando a Karol Wojtyla verrà intitolata una piazza del rione, realizzata in un’area appena riqualificata e destinata al tempo libero.
A presiedere la cerimonia di inaugurazione sarà il Cardinale Stanislaw Rylko, Presidente del Pontificio Consiglio per i Laici, uno dei più stretti collaboratori di Giovanni Paolo II per l’organizzazione delle Giornate Mondiali della Gioventù. Il momento sarà preceduto, alle 16, da un incontro presso la parrocchia Santa Maria della Pietà a cui, assieme al Cardinal Rylko, per raccontare la figura storica del Pontefice, saranno presenti il Vescovo Monsignor Claudio Giuliodori e Mimmo Muolo, giornalista di Avvenire. Al termine, ci si sposterà nel piazzale Largo Monte Cardosa per la Celebrazione eucaristica, prevista per le 17.30. Seguirà alle 18.30 l’inaugurazione di piazza San Giovanni Paolo II e la benedizione dell’opera realizzata a titolo gratuito dall’artista recanatese Alberto Cecchini: seguiranno il concerto della Banda musicale cittadina «B. Gigli» e una veglia di preghiera alle 21.30.
Per l’occasione, in via del tutto eccezionale grazie all’interessamento di Padre Raffaele De Fulvio, parroco di Santa Maria della Pietà, sabato 10 maggio arriveranno due preziose reliquie di San Giovanni Paolo II: lo zucchetto e una ciocca di capelli. «Papa Wojtyla è stato un pastore esemplare nel guidare il mondo intero, non solo la Chiesa, e l’augurio è che ci accompagni sempre come modello di vita cristiana», spiega il religioso. Alle 15 la comunità accoglierà le reliquie in chiesa, che rimarrà aperta per la preghiera fino al Rosario e alla Santa Messa delle 18.30: alle 21.30, poi, nel salone dell’oratorio, verrà proiettato un film sulla vita di Giovanni Paolo II, il «Santo subito» amato da tutti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X