Successo per la tre giorni di Capoeira a Porto Recanati

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il gruppo del Capoeira

Il gruppo del Capoeira

A Porto Recanati, si è svolto un importante evento sportivo, che ha visto la partecipazione di atleti provenienti da tante parti del mondo. Il Gruppo di Capoeira e Associazione Arte e Dominio hanno organizzato il loro evento di tre giorni dedicati alla capoeira, con allenamenti sportivi, classe di percussioni, lezioni di maculelè e evento finale, fondamentale e attesissimo da tutti gli allievi, con Batizado e passaggio di corda. Tanti nuovi capoeristi, giovanissimi e meno giovani, hanno ricevuto la loro prima corda e sono entrati a far parte della famiglia. Questi momenti trascorsi insieme hanno dato nuova carica e tanta energia a tutti. Grazie alla partecipazione di allievi provenienti da Porto Recanati, Castelfidardo, Ancona, Bologna, Rimini, e al supporto dei numerosi sponsor, è stato possibile ospitare il maestro del Gruppo, Gil Banana, direttamente dal Brasile (Iaçù di Salvador di Bahia), e altri importanti capoeristi del panorama europeo, come Mestre Ohio Branco del gruppo Naçao Capoeira di Madrid, Mestre Cobra del gruppo Meia Lua Inteira da Bologna, Professor Guinomo del gruppo Nagò da Ancona, Instrutor Senegal del gruppo Luanda da Senigallia, e ovviamente il Professor Samambaia e l’instrutor Lobo del gruppo Arte e Dominio, che tengono le lezioni a Porto Recananti e Castelfidardo. La capoeira si sta diffondendo, e con essa il messaggio di fratellanza, rispetto, voglia di mettersi in gioco ma con umiltà, valori che si possono ben riconoscere nel momento più importante di questa arte marziale, il gioco della RODA. Due capoeristi si sfidano, ma non vince il più forte: vince il più furbo e il più rispettoso delle capacità altrui, affinché la lotta sia un momento di crescita, fisica ma soprattutto morale. Oltre ad essere un’ottima pratica sportiva, questa arte marziale stimola sentimenti di unità di gruppo, di rispetto dei ruoli, di integrazione e accettazione, e ovviamente divertimento e allegria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X