Lascia la candela accesa
e manda a fuoco l’appartamento

CIVITANOVA - La donna ha dichiarato che serviva per un rituale che secondo la tradizione popolare eviterebbe le piogge battenti
- caricamento letture

236095_vigili-del-fuoco

di Laura Boccanera

Lascia le candele accese e manda a fuoco l’appartamento. E’ successo poco dopo la mezzanotte a Civitanova Alta, in via Centofiorini dove una donna di 36 anni si è dimenticata di spegnere alcune candele votive che teneva al fianco di immagini di santini e peluche. La fiamma della candela ha intaccato alcune immagini sacre che hanno preso fuoco in cucina. La donna, M. A. ha dichiarato ai Vigili del Fuoco e alla polizia intervenute sul posto di aver lasciato la candela accesa perchè secondo la tradizione popolare il rituale eviterebbe le piogge battenti. Ad andare a fuoco, ma senza danni strutturali, con annerimento delle pareti e bruciature a mobili e oggetti il primo piano della palazzina di una Confraternita. La donna viveva da sola ed è rimasta illesa. Sul posto Polizia e Vigili del fuoco per spegnere le fiamme.

 

2014-05-01 04.28.42Intervento della Polizia all’alba di stamane, attorno alle 5.30 per sedare le intemperanze di un ragazzo un pò su di giri che nei pressi della Ternana girovagava in cerca della sua vettura. Era stato in una discoteca del centro e non riusciva a tornare a casa. La polizia ha allertato anche il 118 che lo ha condotto al Pronto soccorso per accertamenti, ma il giovane sta bene anche se probabilmente si sveglierà con un sonoro mal di testa. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X