Primo Maggio a Macerata: arriva Bunna degli Africa Unite

LA FESTA - Tanta musica per la festa del lavoro: oltre al cantante reggae ci sarano gli Spaghetti a Detroit, i Superpusher, Le Strade ed i Durga Mata
- caricamento letture
Il programma del Primo Maggio a Macerata

Il programma del Primo Maggio a Macerata

Bunna

Bunna

Tutto pronto per Primo Maggio Ma(r)che Festival, la manifestazione organizzata dal Comune di Macerata in occasione della festa dei lavoratori, che aprirà i battenti questa sera a partire dalle ore 18 e proseguirà per l’intera giornata di domani, 1° maggio. 
La formula tradizionale della musica e della gastronomia rimane il centro della festa giunta quest’anno alla quarta edizione,  ma si parlerà anche di e fra giovani di lavoro e di futuro. Con #portatiilplaid, infatti, ci si confronterà con alcuni giovani del territorio  – l’architetto Michele Schiavoni, il direttore artistico di Popsophia Lucrezia Ercoli, Samuel Chiaraluce di MarcheTourismNetwork, Silvia Luciani di Officine Mattoli, Emanuele Sorichetti, Mario Barboni e Francesco Ciccolini del progetto SeeMc –  che sono riusciti a trasformare il loro sogno in realtà creando valide opportunità di occupazione. Sempre domani l’Università di Macerata terrà laboratori sulle intelligenze multiple, un’occasione da non perdere per fare esperienza e riflettere insieme sulla teoria delle Intelligenze Multiple elaborata da Gardner.  Ma a proposito di musica c’è attesa per l’esibizione, in programma oggi e domani, delle migliori band che hanno partecipato al concorso canoro indetto dal Comune con l’obiettivo di favorire l’aggregazione e l’espressività giovanile anche nel campo della composizione ed esecuzione musicale considerandole uno stimolo e una risorsa per la crescita artico culturale del territorio maceratese.  Al vincitore, come noto, è garantita la realizzazione di un Cd e quanto necessario per la produzione di un master professionale di un controvalore pari a 2 mila euro.
Dopo i Folkabbestia che si esibiranno questa sera, la giornata di domani (1 maggio), invece, sarà tutta per Bunna Dj set. Pseudonimo di Vitale Bonino, Bunna è un cantante e chitarrista italiano, membro fondatore del gruppo Africa Unite. Originario della provincia di Reggio Calabria ma nato a Pinerolo, nel 1981 forma, insieme a Francesco “Madaski” Caudullo, gli Africa Unite, gruppo musicale rocksteady-dub, considerato la prima band del panorama del reggae italiano. Dal 1994 al 2006 Bunna collabora al progetto Bluebeaters nelle vesti di bassista e voce. In oltre 30 anni di attività musicale dentro e fuori gli Africa Unite, Bunna si è guadagnato l’attenzione e l’affetto di un pubblico sempre più vasto.
Ma la giornata di domani sarà musica con i Superpusher, gruppo fabrianese vincitore della  settima edizione dell’Homeless Rock Festival, con il gruppo Spaghetti a Detroit composto da Lorenzo Girelli (voce-chitarra), Tullio Gualtieri (tastiera), Gianluca Palma (percussioni), Ivo Falasca (basso) e Giuseppe Rizzo (batteria) che ha attraversato generi e stili musicali riuscendo a conservare una spiccata identità e originalità senza tralasciare l’obiettivo primario che è quello di intrattenere e far ballare il pubblico, con Le Strade, band che propone un sound influenzato dall’alternative rock con numerosi inserti di elettronica e synth, ammorbiditi da tratti vintage e infine con Durga Mata, storica tribute band dei Rage Against the Machine, composta da Josafat Farroni alla voce, Maurizio Naso alla chitarra, Romina Pantanetti al basso e Pietro Pianesi, alla batteria.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X