La Maceratese vince sotto la pioggia
Fano superato di rigore

SERIE D - Sul neutro di San Severino, per la squalifica dell'Helvia Recina, i biancorossi rischiano pochissimo e vincono grazie ad una rete dal dischetto realizzata da Borrelli. Espulsi Lunardini e Romano
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Borrelli in azione: il suo gol ha deciso il match

Borrelli in azione: il suo gol ha deciso il match

L'intervento di Ginestra su Gabrielloni

L’intervento di Ginestra su Gabrielloni

di Filippo Ciccarelli
(fotoservizio di Guido Picchio)

La Maceratese vince sotto il diluvio di San Severino il derby con il Fano disputato al Soverchia per la squalifica dell’Helvia Recina. Il penultimo incontro della stagione regolare è stato disputato a porte chiuse, ma una ventina di tifosi biancorossi hanno comunque voluto manifestare la propria vicinanza alla squadra, seguendo da un punto di osservazione poco lontano la partita. Nel primo tempo i biancorossi hanno creato tanto gioco, a fronte però di poche conclusioni in porta. Clamorosa l’occasione per Gabrielloni dopo appena 4 minuti, ma l’attaccante biancorosso che pure potrebbe indirizzare ovunque il cross di Borrelli, si fa negare il gol dall’ottimo riflesso di Ginestra. La Maceratese parte bene, anche se poi il Fano guadagna terreno. Ma i granata non arrivano mai al tiro nei primi 45′, se non con una botta di Clemente alla mezz’ora, finita di poco a lato. Poco dopo, al 37′, è Benfatto che ha sulla testa il pallone che potrebbe valere il gol. Cross di Borrelli (molto ispirato) dalla bandierina ma battuta dal basso verso l’alto e palla sopra la traversa. Nella ripresa il Fano parte veloce, e Shiba si divora un gol fatto a porta vuota: la Maceratese invece gonfia la rete con Di Berardino, ma l’arbitro aveva già fermato l’azione per un fallo in attacco fischiato a Gabrielloni, che di testa aveva trovato il compagno smarcato sul secondo palo e gli aveva servito un pallone calciato da Borrelli.

I tifosi della Maceratese all'esterno del Soverchia

I tifosi della Maceratese all’esterno del Soverchia

Nonostante il gioco e i tanti calci d’angolo il punteggio rimane fermo sullo 0-0. Ma la pressione dei ragazzi di Di Fabio porta i suoi frutti al 31′ della ripresa, quando il signor Xausa di Portogruaro accorda un calcio di rigore alla Maceratese per un tocco con la mano di Favo in area. C’è da dire che il fallo di mano appare netto, ma anche che il braccio del numero 8 del Fano non era largo: per questo montano le proteste dei giocatori granata. Quelle più eccessive sono di Lunardini, che si vede sventolare in faccia il cartellino rosso. Dal dischetto Borrelli è implacabile e realizza la rete che decide il match. I minuti scorrono con il solito copione, Maceratese in avanti e Fano pronto a ripartire. L’ultimo sussulto lo regala Shiba, che spreca però una ghiotta occasione, mandando fuori una punizione dal limite dell’area concessa per un fallo di Romano (espulso, in virtù della doppia ammonizione) su Battisti.

 

Guido Di Fabio

Guido Di Fabio

***
Il tabellino

Maceratese 1
Fano 0

MACERATESE: Turbacci 6, Cervigni 6.5, G. Russo 6.5, Benfatto 6.5, Romano 7, Di Berardino 6.5, Gabrielloni 6, Perfetti 6.5, Ambrosini 6 (19′ st Sparacello 6), Conti 6 (30′ st Campana sv), Borrelli 7 (42′ st Maccioni sv).
A disposizione: Rocchi, F. Russo, Donzelli, Ruffini, Santoni, Aquino All. Di Fabio

FANO: Ginestra, Clemente, Cesaroni, Lunardini, Fatica, Santini, Shiba, Favo, Cicino (28′ st Marconi), Sassaroli (37′ st Carloni), Forabosco (15′ st Battisti).
A disposizione: Tonelli, Bracci, Stefanelli, Caporaletti, Gasperini, Tagliavento. All. De Angelis

Arbitro: Xausa di Portogruaro

Marcatore: Borrelli (rig.) al 32′ st

Note: Calci d’angolo: 9 – 3. Ammoniti: Clemente, Perfetti, Romano, Favo. Espulsi: Lunardini per proteste, Romano per somma di ammonizioni. Recupero 1′ + 4′
Gara disputata in campo neutro a San Severino e a porte chiuse per la squalifica dell’Helvia Recina di Macerata.

Maceratese-Fano (8)*** 
La cronaca live:

49′ – Finisce dopo 4 minuti di recupero il derby tra Maceratese e Fano. I biancorossi la sbloccano dal dischetto nella ripresa con Borrelli. Vivaci proteste del Fano in occasioni del penalty

45′ – Shiba spreca e calcia molto a lato la punizione

44′ – Espulso Romano per doppia ammonizioni: il centrocampista biancorosso ha trattenuto Battisti al limite dell’aera. Punizione per il Fano

42′ – Ultimo cambio per la Maceratese: esce Borrelli tra gli applausi del pubblico assiepato all’esterno dell’impianto l’uomo che sta decidendo la partita. Al suo posto entra il giovane Maccioni

Maceratese-Fano (14)40′ – Nono calcio d’angolo per la Maceratese. Dalla bandierina va il solito Borrelli, palla sul secondo palo colpita di testa da Di Berardino e parata facilmente da Ginestra

39′ – Maceratese galvanizzata dal vantaggio numerico e dal gol: i biancorossi continuano a spingere

37′ – Ultimo cambio nel Fano, Sassaroli lascia il posto a Carloni

32′ – RETE!!! Esecuzione perfetta di Borrelli dal dischetto!

31′ – Calcio di rigore per la Maceratese per un fallo di mano apparso netto da parte di Favo che è stato ammonito. C’è da dire però che il braccio del giocatore granata era piuttosto vicino al corpo. Nell’occasione espulso probabilmente per protese anche Lunardini

Maceratese-Fano (15)30′- Seconda sostituzione nella Maceratese: esce Conti ed entra Campana

28′ – Secondo cambio nel Fano: Marconi prende il posto di Ciccino

25′ – Punizione per la Maceratese, Borrelli batte sul secondo palo ma trova l’opposizione di Lunardini che allontana di testa

23′ – Ottavo corner per la Maceratese: Borrelli batte sul primo palo, la palla viene raccolta fuori mischia da Romano che crossa e trova la deviazione di testa di un compagno. Palla a lato di pochissimo

22′ – La Maceratese va in gol, ma l’arbitro aveva già fischiato. Punizione di Borrelli, Gabrielloni di testa fa la sponda e di Berardino insacca in spaccata. I biancorossi esultano, ma l’arbitro aveva fischiato un fallo in attacco in precedenza

Maceratese-Fano (12)19′ – Primo cambio della Maceratese: esce Ambrosini ed entra Sparacello

18′ – Conclusione sballata di Favo che non impensierisce Turbacci

15′ – Primo cambio nel Fano: esce Forabosco ed entra Battisti

5′ – Clamorosa palla gol per il Fano, dormita della retroguardia biancorossa e palla che taglia fuori anche Turbacci. Shiba, a porta vuota, sbaglia ad indirizzare il pallone colpito in scivolata da pochi passi

4′ – Conclusione di Gabrielloni con il sinistro, pala calciata debolmente e facile preda di Ginestra

1′ – Partiti! Al Fano il primo possesso della ripresa

Maceratese-Fano (11)

46′ – Finisce 0-0 il primo tempo tra Maceratese e Fano, sul neutro di San Severino, meglio i biancorossi che però non sfruttano le diverse occasioni create. L’unico sussulto del Fano al 32′ di Clemente

45′ – Ci sarà un minuto di recupero

44′ – Ammonito Romano per proteste: il giocatore reclamava un fallo non accordato dal direttore di gara

41′ – Di Berardino corregge debolmente in porta un assist di Romano; nessun problema per Ginestra

39′ – Intervento duro in scivolata a centrocampo, ammonito Perfetti

37′ – Occasionissima per la Maceratese: Borrelli trova dalla bandierina Benfatto tutto solo sul secondo palo, ma il difensore colpisce dal basso verso l’alto e non inquadra lo specchio della porta

Maceratese-Fano (9)36′ – Momento di grande pressione della Maceratese, che conquista tre calci d’angolo consecutivi

32′ – Prima occasione per il Fano, Clemente controlla con il petto e da fuori area trova una conclusione che si perde di poco a lato

30′ – Ambrosini ci prova dal limite dell’area, ma il tiro, di destro, finisce alto

25′ – Buon momento della Maceratese che si propone spesso in avanti, soprattutto con gli inserimenti di Borrelli e Ambrosini

20′ – Romano da fuori area si coordina bene e trova una bella conclusione in porta di mezzo esterno. Tra i pali è attento Ginestra, che blocca

Maceratese-Fano (8)19′ – Pressing su Benfatto che dalla propria trequarti mette in angolo. Sugli sviluppi del corner, la palla arriva a Favo che calcia alto di sinistro

17′ – Dopo i primi minuti di marca Maceratese, la partita adesso è più equilibrata. Nonostante la forte pioggia, il terreno del Soverchia regge abbastanza bene

16′ – Punizione da buona posizione per la Maceratese, ma il destro di Borrelli, indirizzato sul secondo palo, si perde sul fondo

9′ – Vistosa trattenuta di Clemente su Borrelli, ammonito il giocatore del Fano

4′ – Maceratese vicinissima al gol: traversone di Cervigni dalla destra, Borrelli crossa al centro e trova Gabrielloni prontissimo di testa. L’ottimo riflesso di Ginestra salva il Fano: palla in corner

Maceratese-Fano (10)2′ – Calcio di punizione per i biancorossi, Borrelli va diretto in porta, ma trova la respinta di Ginestra con i pugni

1′ – Partiti! Primo pallone della Maceratese

PREPARTITA: Si gioca sul campo neutro di San Severino e a porte chiuse per la squalifica dell’Helvia Recina di Macerata.

 

 

 

 

Maceratese-Fano (2)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X