Lorenzo Maccioni, 27 gol in 17 partite
E’ la stella della Maceratese juniores

Il baby bomber dei biancorossi, nato a San Severino nel marzo del 1995 e residente a Cingoli, è esploso nel settore giovanile della squadra del capoluogo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Maccioni 2

Lorenzo Maccioni, 19 anni

di Glauco Giglioni

Tra i tanti giovani promettenti che fanno parte del settore giovanile della Maceratese ce n’è uno che in questa stagione si è messo particolarmente in evidenza segnando una quantità impressionante di gol con la maglia numero “nove” della formazione juniores guidata da mister Conti. Stiamo parlando di Lorenzo Maccioni che ieri all’Helvia Recina, contro il Sulmona, ha collezionato la terza presenza in prima squadra (leggi l’articolo).

Nato a San Severino nel marzo del 1995 ma da sempre residente nella piccola frazione di Torre alle porte di Cingoli, a livello calcistico Lorenzo cresce nella scuola calcio del San Francesco Cingoli e con il pallone dimostra subito di saperci fare e inizia a segnare valanghe di reti sempre sotto l’occhio attento del papà Carlo che non salta mai una partita (dal 2008 al 2011 con i giovanissimi e allievi regionali Maccioni segna 145 gol); nella stagione 2011-12 Lorenzo, appena sedicenne, viene chiamato dalla Cingolana (Eccellenza) che lo impiega sia in prima squadra (14 presenze) che nella formazione juniores (8 presenze, 16 reti). Terminata l’esperienza a Cingoli, Maccioni passa all’Apiro (Promozione) con cui colleziona 10 presenze con la prima squadra e 6 con la juniores realizzando 16 gol.

Maccioni 1

Nel gennaio del 2013 il trasferimento alla Maceratese: con la maglia biancorossa mette subito in mostra le sue grandi capacità realizzative mettendo a segno 14 reti in appena 11 incontri. Questa già impressionante media realizzativa viene addirittura migliorata nella stagione che sta volgendo al termine: 27 centri in 17 partite! Impiegato di solito come punta centrale (ma può giocare anche come esterno d’attacco), Maccioni è un giocatore forte fisicamente ma al tempo stesso è dotato di una buona velocità e per queste caratteristiche ama attaccare la profondità e bruciare sullo scatto i difensori avversari per puntare dritto in porta. Con grandi sacrifici Lorenzo frequenta il quarto anno all’istituto professionale “Pannaggi” di Macerata e spesso, terminata la scuola mangia un panino e si reca direttamente al campo per gli allenamenti; quando non è impegnato con il calcio ama trascorrere il tempo libero con i suoi amici più stretti e guardare in tv le partite del Milan, la sua squadra del cuore.Se gli domandate cosa vorrebbe fare da “grande” vi risponderà senza esitazioni “il calciatore, se sarà possibile…”.

Maccioni gol

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X