Il Matelica espugna Termoli
e si riprende il secondo posto

SERIE D - Una rete del solito Cristian Cacciatore (20° gol stagionale) permette ai ragazzi di Carucci di superare di misura i molisani, finora imbattuti tra le mura amiche
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

L'attaccante del Matelica Cristian Cacciatore

L’attaccante del Matelica Cristian Cacciatore

di Sara Santacchi

Il Matelica si riappropria del secondo posto riuscendo a vincere laddove nessuno era ancora mai riuscito: lo stadio Cannarsa di Termoli. Cacciatore al 42′ sigla la rete che permette ai biancorossi il sorpasso a +1 proprio sui molisani al termine di una gara agguerrita in cui i padroni di casa hanno provato in tutti i modi a sfondare la difesa matelicese, protagonista di una gran prova di forza, senza però riuscirvi.

La cronaca:  il Matelica torna al completo. Rientra Moretti, infatti, mentre Cognigni inizia dalla panchina.I giallorossi si presentano in formazione tipo con Fusaro che recupera, ma si siede in panchina. In campo ci sono i migliori attacchi del campionato, per i molisani Miani 17 reti e Palumbo 11. Per il Matelica Cacciatore che con il gol di oggi sale a venti marcature. La prima conclusione è dopo appena 3′ con Cacciatore che non inquadra la porta. I molisani rispondono all´8´ con una punizione di Manzillo, Spitoni non si fa sorprendere. Un giro di lancette ed ancora il Termoli a farsi sotto, lancio di Viteritti per Basso. Serie di finte e tiro in porta con Spitoni ancora pronto nel bloccare la sfera. Occasione per il Termoli ancora da calcio piazzato di Palumbo e Spitoni riesce a deviare. ll Matelica fa le prove del gol al 39´, cross in area di Colantoni che diventa un tiro ma Patania non si fa ingannare. occasione solo rimandata perché al 42′ Colantoni mette dentro per l´accorrente Cacciatore che non perdona realizzando il suo ventesimo gol stagionale. Ad inizio ripresa il Termoli ricomincia con due punizione, la prima di Manzillo al 48´ e la seconda di Palumbo al 49´. Entrambe si perdono sul fondo. Al 68´ il Termoli rimane in dieci per l’espulsione di Viteritti per doppia ammonizione. Tre minuti più tardi Palumbo ci prova in area, ma Spitoni riesce a parare in due tempi. Al 78′ Cacciatore fa tutto da solo ma il suo sinistro si perde a lato. Giallorossi in 9 all´85´, anche Nigro commette il suo secondo fallo e l´arbitro estrae il rosso. I cinque minuti di recupero raccontano solo l’espulsione di mister Giacomarro. Finisce quindi 1-0 per un Matelica più che cinico che sfrutta al meglio le occasioni utili e con il Termoli che si lecca le ferite. Per ripartire non poteva esserci vittoria migliore.

***

Il tabellino

TERMOLI-MATELICA 0-1

TERMOLI: Patania, Viteritti, Nigro, Ibojo, Manzillo (75´ Todino), La Rosa (75´ Fusaro), Di Mercurio, Mandorino, Miani, Palumbo, Basso (83´ Santoro)
All: Giacomarro
A disp: Silvestri, Ciogli, Del Torto, Lauria, Stafa, Toscano

MATELICA: Spitoni, Colantoni, Corazzi, Gadda, D´Addario (46´ Girardi), Ercoli, Mangiola, Lazzoni, Moretti ( 72´ Scotini), Cacciatore, Jacchetta (79´ Cognigni)
All: Carucci
A disp: Passeri, D´Alessio, Lanzi, Martini, Staffolani, Api

Arbitro: Daniel Amabile di Vicenza (assistenti Antonio Valentini di Bari e Niccolo´Aurora di Molfetta)

Marcatori: 42´ Cacciatore.

Espulsi: 68´ Viteritti, 85´ Nigro.

Ammoniti: 13´ Lazzoni, 29´ Basso, 44´ Nigro, 46´ Moretti, 51´ Colantoni, 52´ Mandorino, 65´ Viteritti.

Note: 92´ allontanato Giacomarro allenatore del Termoli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X